Acqua&Sapone, l’addio di Scarpitti: “Orgoglioso di aver allenato questa squadra”

Fausto Scarpitti durante un timeout (Foto: acquaesaponec5.it)

Con un comunicato ufficiale l’Acqua&Sapone ha annunciato il divorzio da mister Scarpitti: le parole dell’allenatore

Fausto Scarpitti non è più l’allenatore dell’Acqua&Sapone. Dopo l’eliminazione al primo turno dei playoff, la posizione di Scarpitti era sempre più precaria. Il comunicato della società abruzzese:

Le strade dell’Acqua&Sapone Unigross e di Fausto Scarpitti si dividono. La società nerazzurra e il tecnico molisano, di comune accordo, hanno deciso di non proseguire la collaborazione iniziata nell’estate del 2020.

La famiglia Barbarossa, l’a.d. Tony Colatriano, il d.s. Gabriele D’Egidio e tutti i componenti della società ringraziano Scarpitti per la professionalità e l’impegno profusi nell’arco della stagione 2020/2021 (secondo posto in regular season, campione d’inverno, semifinale di Coppa Italia) e gli augurano le migliori fortune per il prosieguo della sua carriera da allenatore.

L’allenatore ha salutato tutti così: “Allenare questa stagione un club importante come l’Acqua & Sapone è stato per me motivo di orgoglio e grande crescita professionale – le parole di commiato di Scarpitti – . Come tutti, sono dispiaciuto per la prematura uscita dai playoff scudetto, anche perché ha offuscato totalmente una stagione che ci aveva visti, soprattutto fino a febbraio, protagonisti in positivo. Ma lo sport è fatto anche di sconfitte e sono convinto che da quella di quest’anno ne usciremo tutti più forti. Ci tengo a ringraziare la proprietà e tutta la società nerazzurra per l’opportunità che mi ha dato e che credo di aver ripagato totalmente a livello di abnegazione e impegno, lo staff tecnico, che mi ha coadiuvato con lealtà e professionalità, lo staff medico, impeccabile e di altissima competenza, lo staff logistico, sempre presente e disponibile dentro e fuori dal campo, l’addetto stampa, puntuale e corretto, i calcettisti, con i quali ho avuto il piacere di lavorare in questi mesi, molti dei quali sarò felice di rivedere e riabbracciare spero presto sui campi da avversario”.