Antonietti: «Arbitraggio non all’altezza»

olimpia regium bagnolo serie B
Un tentativo d'attacco del Bagnolo nel derby di sabato (foto Facebook Olimpia Regium)

Avrebbe voluto essere uno dei protagonisti del derby, invece Antonietti ha solo rimediato un’espulsione nella sconfitta contro l’Olimpia Regium

Il Bagnolo è uscito a pezzi dal PalaBigi. Nello scontro al vertice contro l’Olimpia Regium, i ragazzi di Ruini ritornano a casa con zero punti incassati e due espulsioni. «Mi dispiace dirlo ma la conduzione di gara non è stata per niente all’altezza». Mastica amaro Mirko Antonietti, anche perché è stato un protagonista mancato: «Le decisioni arbitrali ci hanno pesantemente condizionato, in quanto fino a quel momento era stata una partita molto equilibrata. Le due espulsioni sono molto discutibili e nella ripresa siamo crollati». Così il momentaneo vantaggio di 3-2, è stato vanificato dall’uscita anzitempo dal parquet di due giocatori cardini come Evandro e lo stesso Antonietti.
Adesso però bisogna guardare al futuro: «In un campionato così corto, sono fondamentali gli scontri diretti – prosegue l’ex Lecco – purtroppo fino adesso non ne abbiamo vinto nessuno e questi punti persi potrebbero essere determinanti per il futuro. Speriamo che mi stia sbagliando». Una poltrona per quattro, perché la promozione diretta è fondamentale: «Preferisco festeggiare subito senza dover passare dai playoff. Pistoia, CDM Genova e Olimpia Regium lotteranno insieme a noi per il vertice. Noi siamo pronti a fare il grande salto ma sappiamo che non siamo i soli e soprattutto dobbiamo stringere i denti perché sarà una stagione, anche se più breve, molto impegnativa e con una rosa di giocatori un po’ limitata, potrebbe essere un problema».