Aosta, Fea fissa l’obiettivo: “La salvezza prima di tutto”

aosta fea presidente
Il presidente dell'Aosta Gianluca Fea

Il presidente Gianluca Fea, analizza lo stato di salute dell’Aosta e fissa l’obiettivo primario alla vigilia dell’inizio del campionato di serie A2

Dopo aver fatto un passo fondamentale per il futuro e il consolidamento societario come l’acquisizione del Montfleury, l’Aosta guarda finalmente al futsal giocato: “Sarà un campionato molto impegnativo, in quanto il livello rispetto alla passata stagione si è alzato”. Il patron Gianluca Fea guarda con obiettività alla nuova stagione che vedrà i valligiani domani impegnati nella trasferta contro il Città di Massa: “Non sarà una partita facile, un po’ come tutte quelle che verranno. Il calendario non ci ha dato una grossa mano in quanto in questo inizio avremo partite molto difficili con squadre che puntano ad essere protagoniste in questa stagione, ma è anche vero che prime o poi bisogna affrontarle tutte”. Alla seconda giornata infatti ci sarà già il derby contro la L84, ma l’obiettivo prima dell’Aosta è ben chiaro: “Senza dubbio la salvezza e successivamente quello di far crescere i giovani. Alcuni 2003 sono stati promossi in prima squadra e questo gli potrà permettere di misurarsi e crescere in un campionato difficile come quello di serie A2”.