Aosta sul trono Giovanissimi, Rosa: «Orgoglioso di questi ragazzi»

aosta final eight giovanissimi
Primo avversario per l'Aosta sarà l'ARCI Scampia

Aosta festeggia il titolo regionale dei Giovanissimi al culmine di un Playoff che ha visto i ragazzi di Rodrigo Rosa imporsi con pieno merito

Un titolo inaspettato. Forse per tale motivo è ancora più bello. I Giovanissimi dell’Aosta conquistano il titolo regionale di categoria, a coronamento di una stagione da applausi: «Sono molto soddisfatto ma anche orgoglioso di questi ragazzi». Rodrigo Rosa si coccola il suo gruppo: «La passata stagione, dopo la sconfitta contro l’Orange Futsal Asti, ho visto molta delusione – afferma l’allenatore carioca – ma ero convinto fossimo solo all’inizio di un cammino che ci avrebbe portato lontano. Pagammo soprattutto l’età anagrafica, ma era un modo anche per far crescere questo gruppo». Dall’Orange Futsal Asti alla L84. Il passo è breve. La vittoria sulla compagine di Volpiano per 4-1, fa alzare al cielo un trofeo che conferma la bontà del progetto: «Il segreto di questi ragazzi è la voglia di imparare. Arrivano ad allenamento sempre come se fosse il primo. Tatticamente e tecnicamente hanno fatto dei miglioramenti incredibili e sono riusciti a sopperire alla carenza fisica con queste due qualità». Un successo importante anche perché arrivato in un campionato molto competitivo: «Il livello si è alzato molto sotto ogni profilo. Il Carmagnola si è confermato una delle realtà migliori e non a caso ci ha anche battuti. Non dimenticherei comunque la solita Orange Futsal Asti e la Globo Grugliasco, secondo me la vera sorpresa della stagione». Un titolo regionale che non ha un solo ingrediente principale: «Non mi va di parlare del singolo perché la vera forza è il gruppo. Senza questo elemento non avremo raggiunto questo traguardo. Non sottovaluterei il supporto della società e di Tiago Calli con il quale c’è una sinergia perfetta».