Arzignano, Molaro vuole punire ancora la L84: “Non vedo l’ora che arrivi sabato”

Antonio Molaro (Foto: Denise Nicolato)

In vista della super sfida di sabato contro la L84, il laterale partenopeo dell’Arzignano fotografa una gara che vale una stagione

All’andata è stato decisivo e adesso Antonio Molaro ci ha preso gusto e vuole ripetersi anche sabato: “Sono partite che ogni giocatore vorrebbe disputare. Personalmente non vedo l’ora che arrivi sabato”. Lo scugnizzo di Cercola è arrivato a stagione in corso ad Arzignano: “Questa in primis è una grande famiglia oltre che una società. Ci tengo molto a ripagare la fiducia e sabato abbiamo la grande possibilità di regalare una gioia ai nostri tifosi anche se ad inizio stagione l’obiettivo non era quello della promozione”.

L’appetito vien mangiando e dopo la vittoria nella gara di andata contro la L84 (CLICCA QUI per la classifica), l’Arzignano ha capito di poter ambire a traguardi ben più prestigiosi: “E’ stata una gara sofferta nel finale, ma noi la potevamo chiudere prima. Abbiamo sbagliato in fase realizzativa così loro nel finale sono andati vicini nel pareggio”. Come ogni napoletano che si rispetti la scaramanzia è un fattore molto importante, utili anche per non far emergere le armi della L84: “Hanno molte più rotazioni rispetto alle nostre ma noi riusciamo a sopperire a questa carenza con uno spirito di gruppo e di sacrificio che in pochi hanno”.