Atletico Ricotta, il finale stavolta è Noto

[video_tlw url=”https://player.vimeo.com/external/246262391.m3u8?s=f4001d79feb467878b3556dd10898eeddd9e2a55″ autoplay=”true” width=”100%” height=”300″ mute=”false” repeat=”false”]

Un pizzico di fortuna nel gol vittoria realizzato da Noto che vale il successo all’Atletico Ricotta sul Nursing Up

L’Atletico Ricotta, dopo il pareggio nello scorso turno, torna a gustare il sapore della vittoria al termine della una sfida, quanto mai rocambolesca, contro il Nursing Up. L’incipit della gara vede subito il parziale sbloccarsi con il bolide di Carubia che, sfruttando una deviazione della difesa orange, batte Casari. Neanche un giro d’orologio e Picca dimostra di non essere da meno copiando, alla lettera, la rete dell’avversario. Siamo ancora lontani dal quinto minuto di gioco eppure la partita già appare frizzante; con il passare dei minuti i ragazzi in rosa prendono il sopravvento grazie ad una manovra un po’ più articolata ed elaborata rispetto a quella dei rivali che sembrano giocare più d’istinto che di testa. Dafi guida i suoi all’assedio dell’area orange ma non ha fatto i conti con Casari: l’estremo difensore si trasforma in un vero e proprio muro negando molte volte, anche con interventi prodigiosi, la gioia agli avversari che raccolgono solo due traverse (entrambe firmate Dafi). Durante l’intervallo, in cui il parziale è congelato con una rete a testa, Dafi è costretto ad andare via lasciando i compagni senza il loro metronomo e in campo la manovra rosa ne risente. Dopo l’occasione di Cristina Cappennani, che non concretizza al meglio un contropiede, Casari torna protagonista: Carubia tocca, con la punta dei capelli, un lungo rinvio di Lentini e il numero uno, fino a questo momento delizia per i suoi, si trasforma in croce incartandosi nel raccogliere la sfera e spedendola nella propria porta. L’eroe della prima frazione rimane a disperarsi in ginocchio per lunghi momenti e ad rincuorarlo, più degli incoraggiamenti, ci pensa Lanzafame. Il 7 orange prima impegna seriamente Lentini e poi scalda i compagni infreddoliti in panchina con una rasoiata che ristabilisce l’equilibrio. Casari torna a parare e quando l’incontro sembra destinato a concludersi in equilibrio una respinta dello stesso Casari rimbalza addosso a Noto per poi entrare in porta. Infine ci pensa Lentini, in parata plastica, a salvare il risultato sul tentativo finale di Lomagistro.

CAMPIONATO CALCIO A 7 – GIRONE E

NURSING UP FOOTBALL – ATLETICO RICOTTA 2-3

MARCATORI: pt 2′ Carubia, 3′ Picca; st 7′ Carubia, 12′ Lanzafame, 20′ Noto.

NURSING UP FOOTBALL: Casari, Amburatore, Cristina Cappennani, Di Miceli, Donvito, Ferrazzi, Lanzafame, Lomagistro, Picca, Primerano, Sirbu.

ATLETICO RICOTTA: Lentini, Noto, Vitiello, Presicce, Rondina, Carubia, Gubelo, Dafi, Contrafatto, Miceli.

MIGLIORI IN CAMPO: Casari – Dafi

Nursing Up