Connettiti con noi

Femminile

Auriemma, eccome se ne sanno le 2000

Pubblicato

su

Il volto copertina nel successo de I Bassotti è quello di Auriemma, classe 2000 al suo primo gol in un campionato nazionale

Arriva contro il Granzette il primo gol firmato Chiara Auriemma. In una partita che si preannunciava tutt’altro che semplice, la più giovane di casa I Bassotti trova la rete che si rivelerà poi decisiva per la vittoria di misura conquistata durante la trasferta veneta. «Non pensavamo che andasse così bene, senza Gorrea e Zorri eravamo un po’ corte su un campo che invece era enorme!». Auriemma, classe 2000, non nasconde l’entusiasmo di un gol tanto atteso: «Lo aspettavo da tempo, ma sono giovane e con pazienza ho atteso il momento giusto. Mi hanno fatto i complimenti, ma per me è solo un punto di partenza ovviamente. Ho accettato di mettermi in gioco pur essendo giovane e arrivando dalla serie C, quindi nonostante qualche occasione in cui non c’è stato tanto spazio per me, sono soddisfatta della mia scelta di venire a giocare qui».

Clicca qui per classifica e classifica marcatori

Clicca sulle partite per i tabellini completi

Granzette-I Bassotti

Top Five-Trilacum

Noalese-Decima

San Pietro-Flaminia (con highlights video)

Sassoleone-Torres

Real Fenice-Audace Verona

I Bassotti nel frattempo stanno macinando punti e sembrano aver trovato un buon equilibrio dopo un inizio di campionato traballante. «Siamo migliorate molto e ne abbiamo anche parlato sabato dopo il match; abbiamo vinto la partita proprio perché siamo diventate un gruppo». L’altra marcatrice del match è la solita Ferri, capocannoniere del girone. Ma di buono la Ferri non sembra avere solo il tiro, parola di Auriemma che commenta: «Jessica è una delle giocatrici più forti con cui io abbia mai giocato, non ha una sola caratteristica, ma è un mix di velocità, dribbling, grinta…insomma una giocatrice da ammirare e da cui imparare». La parola futuro però Auriemma non la considera ancora, come si fa alla sua età si gode il momento e vuole fare il meglio per i colori che difende.