Connettiti con noi

Maschile

Avis Isola, ecco perché Corsini non è un semplice sogno

Pubblicato

su

L’esperto centrale classe 1982 Douglas Corsini è nel mirino dell’Avis Isola: tutti i motivi di una trattativa che può decollare

I sogni son desideri ma l’Avis Isola spera che non rimangono tali in quanto per Douglas Corsini c’è qualcosa di più di un semplice spiraglio per riportarlo allo corte di Sergio Tabbia. Il mister astigiano però può essere ottimista perché c’è più di un semplice motivo affinché il centrale classe 1982 possa difendere i colori dell’Avis Isola la prossima stagione. In primis c’è la volontà della famiglia nel voler rimanere ad Asti: “Tra Asti e Città di Asti è il sesto anno che siamo qui e siamo molto felici di questo perché ci troviamo bene”. Con queste parole aveva commentato il suo passaggio al Futsal Monferrato avventura durata una sola stagione per decisione del patron Miroglio (LEGGI QUI).

L’Avis Isola ci spera ma c’è un altro fattore che è un alleato di mister Tabbia: Corsini vuole rimanere ad Asti pronto a respingere ogni richiesta pur di accontentare le richieste della famiglia. C’è solo una società in corsa: i matrimoni si fanno due e per la stretta di mano bisogno attendere l’accordo sotto ogni aspetto. Alla fine la sensazione è che possa arrivare la fumata bianca.