Bagnolo, caso covid: ecco perché il Giudice Sportivo non ha fatto sconti

(Foto: Facebook A.S.D. Bagnolo Calcio a 5)

Il Giudice Sportivo ha punito il Bagnolo con il massimo della sanzione nonostante il focolaio di contagio: ecco il motivo

Nessuno sconto per il Bagnolo. Il focolaio di contagio da covid nella società emiliana alla vigilia del derby contro il Modena Cavezzo, non ha fatto cambiare idea al Giudice Sportivo che ha punito il Bagnolo con il massimo della sanzione prevista nel caso in cui una società non si presenti per disputare la gara. Tutti gli enti locali, in primis il sindaco Gianluca Paoli, hanno pienamente condiviso la scelta del club ma il Giudice Sportivo ha giustificato l’ammenda con il fatto che il Bagnolo “non ha invocato nella fattispecie la sussistenza della causa di forza maggiore, così come previsto dalle specifiche norme dell’art.55 delle N.O.I.F.”. Per tale motivo sono stati inflitti 2.500 euro di multa e la sconfitta per 0-6 contro il Modena Cavezzo.

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA AGGIORNATA DEL GIRONE C DI SERIE B