Bertello e la magica remuntada Bra: «Girone di ritorno strepitoso»

bra bertello
Una bella bevuta per festeggiare la promozione in Serie C1 per il Bra

La pazzesca rimonta del Bra raccontata dal suo condottiero Marco Bertello, entusiasta per il ritorno in Serie C1 dei giallorossi

All’ultima giornata è ancora più bello. Sarà difficile da dimenticare una serata che è già entrata di diritto nella storia del Bra: «Sinceramente non eravamo molto ottimisti». Marco Bertello analizza l’immediata vigilia dell’epilogo del Girone B di Serie C2. Il Monferrato Mongardino ha il secondo matchpoint per chiudere il discorso promozione diretta, ma poche ore dopo succede quello che nessuno avrebbe mai immaginato. Lo Sporting Orbassano firma l’impresa contro la capolista mentre i cuneesi fanno il loro dovere contro il Villarbasse. Sorpasso avvenuto e serie C1 conquistata: «Abbiamo disputato un girone di ritorno strepitoso con dieci vittorie su undici». L’allenatore cuneese analizza la rimonta entusiasmante: «Ad inizio stagione abbiamo dichiarato apertamente di voler salire di categoria, ma nel girone di andata abbiamo avuto qualche difficoltà di amalgama. Sono arrivati sei giocatori nuovi e abbiamo pareggiato qualche gara di troppo». Però il tempo e la pazienza hanno avuto la meglio: «Nel girone di ritorno tutti si sono sentiti importanti e nonostante qualche partenza, ci siamo stretti verso un unico obiettivo». Tranchero ha vestito i panni del trascinatore, ma è tutto il contesto che è stato basilare per questa promozione da incorniciare: «Tutto e tutti meritano questo traguardo, in primis Gerbino e Badellino».