Beverly Inps d’esperienza, altro che quota 100

L’esperienza del Beverly Inps ha la meglio sulla sfrontatezza del Sipontum nella sfida del campionato di calcio a cinque

Quota 100 può assolutamente aspettare perché i “vecchietti” hanno ancora qualcosa da dire (Manolino dixit) e a farne le spese sono i giovincelli del Sipontum. Lo scontro generazionale, come nella maggior parte dei casi, inizia con una gran confusione senza che in realtà chi assista possa intravederne la trama. Le due compagini faticano a costruire manovre articolate e si affidano principalmente a folate di singoli che, anche per colpa della sfortuna, faticano a sbloccare la gara (chiedere a Manolino, Cicero e Colletti). Un lampo di ordine arriva quasi a metà della prima frazione e sono gli “esperti” biancorossi che si esibiscono, finalmente, in un’azione corale che in velocità permette a Nebiolo di rompere l’equilibrio; il numero 3 si esalta e poco dopo va vicino al doppietta spedendo sul palo. Il Sipontum, a dispetto di una classifica che non rispecchia il valore delle prestazioni, nella non rosea serata di Cicero e Ciuffreda riesce a riportarsi in partita con una sgroppata di Ridolfi che inchioda Casavecchia, portiere di serata per il Beverly Inps. Rotti gli indugi i biancorossi sembrano ritrovare un’armonia di gioco e iniziano a spingere sull’acceleratore: in particolare Manolino si sveglia dal letargo e inizia ad impegnare in maniera costante Contardo. Il numero uno risponde presente in paio di occasioni ma non può nulla quando il bomber bianco-rosso pesca il jolly con un bolide da lontano che svernicia l’estremo difensore e rompe definitivamente l’equilibrio; pochi secondi e Manolino ricama un assist al bacio per il proprio capitano e Simone ringrazia infilando sul secondo palo. La pausa non intacca l’inerzia della gara e al rientro in campo, con i vecchietti questa volta ben caldi, passano un paio di minuti e Manolino strappa applausi per una magia che gli permette di scappare all’incredula retroguardia avversaria e servire per l’attento Novo che tutto solo copia capitan Simone il quale usufruisce di un nuovo assist del numero 9 poco dopo. Dopo aver dispensato gioie per i compagni Manolino pensa a se stesso e, lanciato da Nebiolo, scappa sulla sinistra e poi dolcemente di esterno colpisce come uno scorpione, ma in maniera delicata, prima di bissare su punizione. Il Sipontum ormai si è arreso e in tutto il secondo tempo fatica a reagire riuscendoci solo negli ultimi minuti quando la coppia CoronaRidolfi batte un colpo: ma ormai c’è solo tempo per la doccia.

CAMPIONATO CALCIO A 5 – GIRONE F

SIPONTUM – BEVERLY INPS 3-8

MARCATORI: pt 10’35” Nebiolo, 13’04” Ridolfi, 22’08” Manolino, 22’55” Simone; st 2’30” Novo,  5’12” Simone, 6’25”,17’54” Manolino, 20’19” Nebiolo, 21’51” Corona, 24’39” Ridolfi

SIPONTUM: Contardo, Corona, Ciuffredi, Cicero, Colletti, Ridolfi.

BEVERLY INPS: Casavecchia, Nebiolo, Montrucchio, Manolino, Simone, Novo.

MIGLIORI IN CAMPO: Contardo – Manolino.

Sipontum