Block Stem Cisternino, ma dove vuoi arrivare?

basile tecnico cisternino
foto h24notizie.com

Dopo una stagione trionfale in A2, la Block Stem Cisternino è subito protagonista anche sul mercato con l’obiettivo di stupire la massima serie

Una piazza che non sembra voler smettere di entusiasmarsi. Sono passati un paio di mesi o poco più dalla fine di una straordinaria cavalcata che ha condotto Cisternino in serie A, trainata dal tecnico argentino Pablo Hernan Parrilla a un campionato che l’ha vista dominare sulle rivali più accreditate, dall’Augusta alla Feldi Eboli. Parrilla che però è di fatto già il passato, in quanto il nuovo tecnico ha il volto di Piero Basile, al ritorno su una panchina pugliese dopo la florida esperienza con il Martina e carico a molla per la nuova avventura: «Cisternino è una piazza magnifica che ho sempre seguito con ammirazione, sia dal vivo che in streaming, credo che l’entusiasmo e la vicinanza del pubblico possa dare una spinta ancora maggiore per confrontarsi ad armi pari con squadre blasonate. Ho già constatato che c’è un’aria magica». Le sue prime dichiarazioni al sito ufficiale del club fanno già intendere quanto il calore del tifo giallorosso possa essere spinta decisiva per una squadra che non vuole accontentarsi di una semplice salvezza. E le prime manovre di mercato sono lì a testimoniarlo, al netto delle fondamentali conferme dei vari Pina, De Matos, De Simone, Punzi e Bruno. Tutto era iniziato con l’arrivo del nazionale azzurro Luca Leggiero, cui era seguito l’annuncio del folletto spagnolo Josiko, autore di una stagione pazzesca con il Prato. Terzo botto è stato poi Eduardo Cangassù Ferreira, brasiliano classe ’93 che sbarca per la prima volta in Europa e dunque avrà gran voglia di farsi scoprire. Ritmo di samba che accompagnerà anche Fabinho, pivot di esperienza in arrivo da Imola, e soprattutto l’ultimo colpaccio, fresco fresco di settimana: a Cisternino sbarca Franklin Cavalcante, laterale mancino in arrivo dal Benfica che continua a esportare giocatori in Italia dopo i recenti arrivi di Jefferson alla Luparense e di Patias al Napoli. Nome da attore e talento da vendere, Cavalcante potrebbe essere un crack del prossimo campionato e sembra già avere idee chiare sugli obiettivi della Block Stem«Sono qui per dare il mio meglio, voglio i playoff e la qualificazione in coppa Italia».

/