Bonus collaboratori sportivi: Decreto Sostegni bis si allungano i tempi di attesa

Mario Draghi (Foto: Agf)

I beneficiari del bonus collaboratori sportivi dovranno ancora pazientare per l’approvazione del Decreto Sostegni bis

Doveva essere il giorno decisivo e invece c’è ancora da pazientare. L’approvazione del Decreto Sostegni bis era in programma oggi e invece il Governo Draghi deve ancora limare alcuni dettagli non di poco conto. La pazienza è ormai una virtù tra i tutti i beneficiari del bonus collaboratori sportivi visti i ritardi cronici delle erogazioni e di attendere le risposte desiderate. Nelle settimane scorse l’audizione della Sottosegretaria allo Sport Valentina Vezzali non ha rispettato le attese della vigilia e le risposte di Sport e Salute sono spesso poco incisive e ci sono collaboratori che aspettano ancora le indennità del 2020.

L’unica certezza del Decreto Sostegni bis è quella che verranno confermati, ufficiosamente per due mensilità, per l’ammontare sono invece trapelate le seguenti indiscrezioni con Governo Draghi intenzionato a confermare i ristori in base ai compensi percepiti all’anno 2019 con le seguenti fasce:

  • 3.600 euro ai soggetti che, nell’anno di imposta 2019, hanno percepito compensi relativi ad attività sportiva in misura superiore ai 10mila euro annui;
  • 2.400 euro ai soggetti che, nell’anno di imposta 2019, hanno percepito compensi relativi ad attività sportiva in misura tra 4mila e 10mila euro annui;
  • 1.200 euro ai soggetti che, nell’anno di imposta 2019, hanno percepito compensi relativi ad attività sportiva in misura inferiore ai 4mila euro annui.