Bonus collaboratori sportivi: in fondo al tunnel c’è luce?

I contribuenti aspettano con ansia le indennità del 2020 anche se per il bonus collaboratori sportivi sembra esserci uno spiraglio di luce

In fondo al tunnel c’è luce? Forse sì. Ma andiamo con ordine. La pazienza dei beneficiari del bonus collaboratori sportivi con il passare del tempo viene messa sempre più a dura prova. Le proteste continuano incessante nei confronti di Sport e Salute, ma l’ente predisposto per l’erogazione attende a sua volta un cenno dall’Inps per procedere ai bonifici delle mensilità soprattutto riguardanti i mesi di novembre e dicembre del 2020.

E’ un continuo tira e molla, soprattutto per tutti coloro che hanno aperta anche una posizione nel principale ente previdenziale del sistema pensionistico pubblico italiano. Sport e Salute infatti attende dall’Inps l’elenco di tutte quelle posizioni che possono essere liquidate ma peccato che questo documento non sia ancora giunto a destinazione.

Nelle ultime ore però sembra esserci finalmente qualche spiraglio di luce. Un primo elenco di nominativi (si parla di 2.000 circa) sta per essere inoltrato a Sport e Salute per procedere alla chiusura di quelle posizioni aperte ancora nel 2020. Se così fosse in questa settimana qualcuno potrà finalmente alzare le mani al cielo.