Bonus collaboratori sportivi, indennità di aprile e maggio: l’annuncio di Sport e Salute

Sport e Salute invia segnali positivi ai beneficiari del bonus collaboratori sportivi per il pagamento delle indennità di aprile e maggio

Il primo passo è stato compiuto. Per l’erogazione delle indennità di aprile e maggio previsto dal Decreto Sostegni Bis, Sport e Salute sta inviando ai beneficiari del bonus collaboratori sportivi una mail nella quale bisognerà confermare la permanenza dei presupposti. Per tutti coloro che entro il 4 giugno non risponderanno, Sport e Salute non inoltrerà l’erogazione dell’indennità. Di seguito il comunicato dell’ente predisposto al pagamento:
“Nelle prossime ore, pertanto, ai collaboratori sportivi che hanno già ricevuto l’indennità per uno dei mesi di marzo, aprile, maggio, giugno, novembre, dicembre 2020 e/o gennaio-febbraio-marzo 2021, verrà inviata la mail contenente il link per confermare, o meno, la sussistenza dei requisiti previsti dall’art. 44 del c.d. “decreto sostegni bis”, ai fini dell’erogazione dell’indennità prevista per i mesi di aprile e maggio 2021.
Pertanto, l’utente dovrà confermare la permanenza dei presupposti, anche per il periodo di aprile e maggio 2021, che deve essere considerato unitariamente, compilando l’apposita dichiarazione che si aprirà cliccando sul link fornito nella mail che gli verrà inviata da Sport e Salute S.p.A. Gli aventi diritto avranno inoltre la possibilità di accedere in piattaforma con le modalità descritte in calce.
La dichiarazione dovrà, quindi, essere resa attraverso un “flag” nella maschera che comparirà cliccando sul link ricevuto oppure accedendo alla piattaforma informatica.
Tutti coloro che non renderanno la dichiarazione richiesta entro il termine del 4 giugno 2021 non riceveranno l’erogazione automatica”.