Brazzers a basso ritmo, il Delizia sfiora il colpo

Successo di misura per i Brazzers nel contesto di una sfida che non ha visto Curcelli e compagni brillare più di tanto

Alla fine, con non pochi patemi, il Brazzers di Pisapia riesce a sfangare e superare all’esordio l’ostico Delizia Grugliasco. Gli umili campioni in carica, dopo un pre-campionato non esaltante, faticano a ritrovare i meccanismi perfetti che hanno permesso di dominare la stagione scorsa così che Griso, uomo da sciabola più che da fioretto, risulta fondamentale tra i neri. I viola fiutano il colpaccio e partono ventre a terra e dopo la parata di D’Agostino su Curcelli è Innocente a prendersi la scena: il numero 10 sembra indemoniato ed è una costante spina nel fianco della banda di Pisapia che annaspa sotto le accelerazione dell’avversario ed è proprio il fantasista viola ad inaugurare il tabellino. I viola svegliano il leone e la risposta dei neri è furente ma disordinata e, dopo la puntazza di Amato, solo la dimostrazione di potenza pura permette a Pistone di aprirsi un varco fin dietro le spalle di D’Agostino. Protagonista, poco dopo, Mangione che con un colpo di reni nega il vantaggio a Picioraga mentre a fermare capitan Curcelli è il palo. I ritmi si impennano e sul finire della prima frazione irrompe sul terreno di gioco Griso: il nuovo acquisto della banda di Pisapia è l’uomo giusto per far legna in mezzo al campo ma anche per portare concretezza tanto da timbrare il sorpasso mentre l’esaltante azione di Pistone non trova spazio nel tabellino. A campi invertiti Innocente prova a dare la scossa ai suoi ma ancora una volta Mangione si dimostra provvidenziale a chiudere la porta. Il Delizia insiste nella ricerca del gol ma ad aggiornare il parziale è Curcelli che a ridosso del quarto d’ora della ripresa inaugura lo strappo decisivo che viene concretizzato poco dopo dall’efficiente Griso. Il dinamismo di Innocente non basta a reagire e tra i neri ci prova anche Massucco ma il suo tentativo si stampa sul palo. Ormai il cronometro corre veloce verso la sirena ma nei minuti finali si sveglia Lastella. Il numero 9 viola, a cavallo del venticinquesimo, trova due zampate per riportare sotto e far tremare i neri che alla sirena possono tirare un sospiro di sollievo. Il primo passo in ottica delle semifinali, obiettivo dichiarato, è compiuto ma la strada è ancora lunga.

CAMPIONATO CALCIO A 5 – GIRONE E
BRAZZERS – DELIZIA GRUGLIASCO 4 – 3
MARCATORI: pt 13’33” Innocente, 18’07” Pistone, 22’11” Griso; st 16’44” Curcelli, 17’33” Griso, 24’47”, 25’11” Lastella
BRAZZERS: Mangione, Griso, Massucco, Pistone, Capon, Curcelli, Amato, Pisapia.
DELIZIA GRUGLIASCO: D’Agostino, Haidar, Picioraga, Macrì, Lastella, Innocente, Blanda, Tugnolo.
NOTE: Ammoniti Pistone e Capon.
MIGLIORI IN CAMPO: Griso – Innocente