Brazzers con pigrizia, La Massa sfiora il colpo

brazzers cus torino
I Brazzers non perdono occasione per le loro esibizioni

Devono sudare ben più del dovuto i Brazzers per superare La Massa e accedere agli ottavi di finale del campionato calcio a cinque

Pare gufare l’Endgame per i Brazzers, Pisapia, tenendo per il post-gara una coreografia stile Avengers. La Massa, pur priva di un Thanos, con un pacchetto pedatorio ben funzionante, resiste agli eccessi di veroniche di Buscemi, e alla sua prima rete, e costruisce mentre gli svogliati e disordinati Brazzers sono respinti da Giaccardi e si perdono Stojanovic, che impatta. La Massa si fa baldanzosa: Roagna gioca a biliardo coi pali di Mastropietro (2-1) e Stojanovic infila, a difesa colpevolmente ferma. I Brazzers rischiano ancora, lenti a ripiegare, ma un rimpallo favorisce Pierro, che fulmina Giaccardi al 24′. Tuttavia allo scadere Giacco sguscia e d’esterno fa 4-2, dando argomenti alla ramanzina di Pistone. Ma nemmeno 20″ della ripresa ed è ancora La Massa: palla persa e Giacco in due tempi batte Fratepietro. Buscemi scarica in rete la frustrazione, e parte l’assedio giallonero, coi guanti di Giaccardi che s’arroventano e i pali che traballano, ma reggono l’urto. Il Brazzers frenetico e nervoso, accorcia con Curcelli, mentre La Massa s’arrocca, e riparte in contropiede, vincente con Giacco al 32’, quando peraltro Fratepietro lascia per infortunio. Con Massucco già eclissatosi per diatribe interne, sembra inevitabile il rovescio per i Brazzers; invece Pierro, da estremo, non solo è agile e vigile, ma come portiere di movimento scatena 10’ infernali per La Massa, in affanno sotto i colpi di Buscemi (2) e Favia. Al 32′, poi, Ursoleo esplode in un urlo tardelliano dopo il 6-8. Il Brazzers tira il fiato, e La Massa con Longo e Giacco fa capolino, ma Pierro è invalicabile, fino al 50′, quando Longo trova lo spiraglio giusto. 2’ di recupero sono lunghi, ma Ursoleo brucia tutti e assicura il risultato: 7-9. Onore ai biancorossi, che pagano cari i 10′ di remissività; di contro il Brazzers, sì svagato dopo il gran-slam, sì disordinato per i continui cambi (più o meno forzati) di quintetto, ma, come i citati Avengers, squadra che non può dirsi battuta sino all’ultimo.

CAMPIONATO CALCIO A 5 – SEDICESIMI
LA MASSA – BRAZZERS 7-9
LA MASSA: Giaccardi, Alfonso, Giacco F., Roagna, Stojanovic, Longo, Albesano.
BRAZZERS: Fratepietro, Pierro, Favia, Massucco, Capon, Ursoleo, Curcelli, Buscemi. DIR. Pisapia, Pistone.
MARCATORI: 4’27” Buscemi (b), 16’51” Stojanovic (m), 18’25” Roagna (m), 20’57” Stojanovic (m), 23’54” Pierro (b), 24’58” Giacco F. (m); 25’17” Giacco F. (m), 25’44” Buscemi (b), 29’37” Curcelli (b), 32’24” Giacco F. (m), 35′ Buscemi (b), 36’14” Favia (b), 36’44” Buscemi (b), 42’33” Ursoleo (b), 50′ Longo (m), 51’59” Ursoleo (b).
MIGLIORI IN CAMPO: Giaccardi e Pierro