Cafù: «Castelfidardo? Entro una settimana deciderò…»

cafù tenax castelfidardo
Ora è ufficiale, Cafù sbarca alla Tenax Castelfidardo

La piccata separazione con il Città di Porto San Giorgio non lascia senza soluzioni Cafù, entrato ora nelle mire della Tenax Castelfidardo

Nelle parole di Cafù c’è tanta amarezza, ma anche la consapevolezza di voler ripartire: «Ho preso questa decisione con il Città di Porto San Giorgio perché non c’erano più le basi per continuare. Mi ritengo una persona corretta e professionale, sicuramente qualcuno non lo è stato». Ma adesso è tempo di guardare al futuro: «Non nascondo il fatto – prosegue l’ex allenatore dell’Orange Futsal Asti – che ho già ricevuto diverse proposte. Le sto vagliando con molta cautela, soprattutto perché non mi posso permettere di sbagliare una seconda volta». Top secret sull’elenco degli estimatori, anche se sembra proprio esserci il nome della Tenax Castelfidardo, società fresca di ribaltone in panchina. «Tengo a precisare che per adesso non c’è nulla di concreto, anche perché non ho mai parlato con il presidente del mio futuro. Con lui c’è una lunga amicizia, siamo andati anche a pranzo insieme e abbiamo fatto un giro per Ancona». Con tutte le premesse del caso, sembra proprio però che non sia così lontana la distanza tra Cafù e la Tenax Castelfidardo. Il mistero sarà comunque risolto a breve: «Entro una settimana renderò pubblica la mia scelta».