Campionati nazionali, così promozione e retrocessione

timeout rhibo serie b
Beppe Visconti e la Rhibo Fossano pronti alla nuova stagione

La Divisione calcio a cinque ha stabiliti i meccanismi di promozione e retrocessione per i campionati nazionali al maschile e al femminile

Giornata importante quella che porta con sé i meccanismi di promozione e retrocessione che la Divisione calcio a cinque ha ufficializzato tramite Comunicati. Partendo dalla sezione maschile, confermate per la Serie A le novità già pronunciate nelle scorse settimane per quel che riguarda i playoff, con la conferma delle otto qualificazioni ai playoff e la retrocessione di due squadre, una direttamente e l’altra tramite playoff. Dalla Serie A2 saranno complessivamente quattro le formazioni a salire: le due vincitrici i gironi e ulteriori due dai playoff che si disputeranno all’interno degli stessi gironi. Una sola retrocessione per girone, tramite playout interno. Meccanismi simili anche in Serie B con le vincenti dei gironi direttamente promosse, mentre ai playoff si qualificheranno dalla seconda alla quinta di ogni gruppo con ulteriori dieci società a poter salire di categoria (clicca qui per i regolamenti completi dei campionati maschili). Passando ai campionati in rosa, la Serie A vedrà formula playoff piuttosto simile a quella dei maschietti ma con ben sei retrocessioni: le ultime tre direttamente, più altre tre tramite playout tra le formazioni piazzate dall’undicesimo al quattordicesimo posto. Dalla Serie A2, invece, saranno cinque le promozioni: le quattro vincitrici dei gironi, più una dai playoff cui accedono dalla seconda alla quinta di ogni gruppo. Complessivamente dieci saranno le squadre che retrocederanno ai campionati regionali: le quattro ultime classificate, le penultime dei gironi B e D (quelli con più partecipanti) e le quattro perdenti dei playout tra decima e undicesima di ogni raggruppamento (clicca qui per i regolamenti completi dei campionati femminili).