Cantano i Gallo: Le Iene vincono bene

le iene ultima legione
Primo successo in stagione per Le Iene, trascinate dai due Gallo

Sono Simone e Davide Gallo a fornire l’input nella cavalcata de Le Iene contro un’Ultima Legione ancora in ritardo di automatismi

Piazza, senza volerlo, ma cercando al solito la menzione, si dipinge come Bonucci, ma si rivela ahilui un boomerang il paragone difesa legionaria-difesa del Milan (non proprio sinonimo di rocciosità). Il problema è che i gialloneri dell’Ultima Legione, sì privi dei bomber, risultano legati dal lato fisico, e lenti “di testa”, per affrontare Le Iene, che fan valere la miglior condizione atletica e un trattamento-palla cinico e conquistano il primo successo nel Girone D di calcio a 5, gruppo in cui si erano ben distinti già I Bomberoni. Le Iene sono rapide e si fan vedere al tiro con entrambi i Gallo. La replica giallonera è macchinosa, anche se Barone manca di poco i pali. Piazza sentenzia: «giochiamo come il Milan», e dopo alcuni minuti, un paio di calci piazzati indirizzano il match: barriera essenziale, e Simone Gallo apre la prima falla nella rete di Tortorelli, che poco dopo nulla può sulla punizione indiretta di Furfaro. La Legione resta impantanata, e Le Iene fanno 3, con un rimpallo che libera l’esterno di Davide Gallo. La manovra legionaria resta prevedibile, e il fiato decisamente corto, e prima dell’intervallo, una bella serpentina di Bivona vale il 4-0, mentre maldestro, Michelini non controlla una delle rare palle buone da tirare. Alla ripresa, la Legione è un po’ meno impacciata, ma spreca energie con l’arbitro, piuttosto che investirle nella corsa. Così Le Iene trovano il quinto gol, vanificando il salvataggio di Cidda sulla riga, con la ribattuta di Campione. I nerovestiti tirano dunque i remi in barca e lasciano l’incombenza del gioco agli avversari. Ne beneficia un po’ la Legione, al tiro da fuori, e al 37′ finalmente sfonda con Barone. Però si vede ancora poco, e Tortorelli, frustrato, prova a far tutto da sé venendo portato sul fondo. Le Iene giocano di rimessa, e dopo un palo, infilano Tortorelli, uscito per un nuovo tentativo personale, con Bivona, e quindi Garzelli risolve un balletto sulla linea. Finisce 7-1, con una Legione che può voler nascondere le proprie carte, ma ha molto su cui lavorare; bilancio positivo per Le Iene che, anagrammando il più famoso adagio “pArtOno bene”.

T.A.G.M.A.

CAMPIONATO CALCIO A 5 – GIRONE D

LE IENE – L’ULTIMA LEGIONE  7-1

MARCATORI: 6′ Gallo S.(I), 8’40” Furfaro (I), 10’14” Gallo D.(I), 17′ Bivona (I); 31′ Campione (I), 37′ Barone (L), 44’37” Bivona (I) 45’51” Garzelli (I).
LE IENE: Mancuso, Bivona, Furfaro, Campione, Garzelli, Gallo S., Gallo D.
L’ULTIMA LEGIONE: Tortorelli, Michelini, Manuelli, Cidda, Barone, Termini, Piazza, Megna.

AMMONITO: Cidda (L).

MIGLIORI IN CAMPO: Simone Gallo e Tortorelli

Ultima Legione