Città di Capena, tutto nel secondo tempo: sarà serie A anche la prossima stagione

La festa del Città di Capena

Prima storica salvezza del Città di Capena in Serie A che fatica più del solito con il Granzette ma alla fine esce vincitrice grazie a Neka

C’era tensione in casa Città di Capena dopo il pareggio subito in rimonta con il Futsal Cagliari. Bea Martin e compagne si giocavano tutto con il Granzette, diretta contendente per la salvezza e il primo tempo concluso sullo 0-0 non ha fatto altro che aumentare lo stress. Anche perché il Granzette va più volte vicina al vantaggio e Castagnaro è costretta agli straordinari, in particolare per fermare un contropiede di Longato. Nella ripresa le ragazze di mister Chiesa si sciolgono e riescono a dimostrare il perché di un sesto posto che ha regalato anche la qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia. Prima Neka recupera palla e buca Grandi sul primo palo, poi nel finale il capitano si ripete: stavolta l’errore è in fase di impostazione del portiere di movimento del Granzette e la palla docile docile termina per la seconda volta oltre la linea di porta: 2-0. Alla sirena esplode la festa: il Città di Capena rimane in Serie A, il Granzette invece si giocherà tutto nell’ultimo match con il Bisceglie.

Nicolas Droschi

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSFICA DI SERIE A