Cln Cus Molise, la salvezza passa da Barletta

sanginario allenatore cln cus molise
Il tecnico molisano Marco Sanginario indica la rotta verso la salvezza (foto Stefano Saliola)

Il CLN Cus Molise può avvicinare ancor di più la salvezza nella sfida di Barletta: mister Sanginario indica la strada per raggiungerla

Una sfida che va oltre i semplici tre punti in palio: a Barletta il CLN Cus Molise si gioca una buona parte di stagione. L’obiettivo salvezza nel Girone C di Serie A2 è ormai a portata di mano, ma manca ancora qualcosa e da sabato possono arrivare notizie importanti: “E’ una partita alla quale teniamo in maniera particolare perché fare bene contro il Barletta vorrebbe dire guadagnare punti preziosi sulla zona salvezza e affrontare quest’ultimo scorcio di campionato con una tranquillità mentale differente”. Parole e testo rilasciate all’ufficio stampa della società molisana dal tecnico Marco Sanginario, il quale indica la strada per questo finale di stagione: “Siamo convinti che la salvezza passa anche per gli scontri interni. Abbiamo vissuto fino ad ora un campionato di alta classifica, questo è innegabile, ma quello che dicevo fin da agosto ai miei ragazzi è che per potersi salvare tranquillamente bisognava lottare per i playoff. Così è stato fino ad oggi, abbiamo incassato però due battute d’arresto interne contro due grandi squadre quali Manfredonia e Cassano. Faccio i complimenti a loro, in particolare al Cassano che è stata probabilmente la squadra che ci ha messo maggiormente in difficoltà. Detto questo, dobbiamo rimboccarci le maniche e da domani dobbiamo tornare assolutamente a fare punti”.