Coppa Serie C femminile, fase nazionale senza piemontesi

nuceria coppa serie c femminile
Il Nuceria campione in carica (foto www.divisionecalcioa5.it - D'Avino)

Scatterà la prossima settimana la fase nazionale della Coppa Serie C femminile che non vedrà ai nastri di partenza alcuna formazione piemontese

Una stagione certamente di transizione per il calcio a cinque in rosa di Piemonte e Valle d’Aosta: a un campionato in tono minore per numero di partecipanti, si aggiunge anche l’ufficializzazione di una Coppa Serie C femminile che non verrà assegnata in ambito regionale e che, dunque, non vedrà alcuna rappresentante in ambito nazionale. Il peccato originale va ricercato nella mancata iscrizione delle società (per vari motivi) dopo “l’annuncio” promosso lo scorso autunno dal Comitato Regionale, costretto infine a non organizzare la manifestazione per quest’annata. Così, la fase nazionale in partenza a breve non avrà formazioni piemontesi, con la società ligure della Città Giardino Marassi a beneficiare senza sudore dell’accesso alla seconda fase. Un vero peccato dopo la vittoria sfiorata l’anno passato dal Duomo Chieri, battuto in una sfortunata finale dal Nuceria.

PRIMO TURNO (andata 13/2, ritorno 27/2)

Mediterranea-Prato
Cantine Riunite-Trilacum (and. 9/2), rit. 3/3)
Mirabella-Arcadia Termoli
Sabina Lazio-Soccer Altamura
Atletico Foligno-Francavilla
Fenix Santa Maria-Castellammare

Femminile Virtus Romagna-PSN Padova Sport
Riposa: San Biagio Monza