Coronavirus, Christian Ortiz va controcorrente: “Io rimango in Italia”

(foto: Facebook Christian Ortiz)

Nell’emergenza del coronavirus, l’andaluso dell’Imolese Christian Ortiz, prende le distanze da chi non ha deciso di rimanere in Italia

C’è chi quando ha appena avuto la possibilità è decollato per ritornare a casa, c’è invece chi è rimasto in Italia nonostante l’emergenza del coronavirus. Christian Ortiz è l’eccezione che conferma la regola: “La società ci ha dato la possibilità di tornare a casa, ma non credo che sia la scelta migliore, dal momento che dovremmo passare una serie di controlli medici. La Spagna, sicuramente, attraverserà il momento che stiamo vivendo in Italia e in questo momento credo che sia più importante essere responsabili per fare in modo che il contagio diminuisca come sta accadendo in Cina”. L’andaluso dell’Imolese (girone A di serie A2), nell’intervista rilasciata a Cordopolis ha aggiunto: “Per il momento dove mi trovo la situazione è sotto controllo, ma ci sono delle regole rigide che dobbiamo rispettare”.