Coronavirus: Giovinazzo saluta Magalhaes e i suoi brasiliani

Marcello Magalhaes (Foto: Facebook Giovinazzo Calcio a 5)

Per l’emergenza coronavirus il Giovinazzo ha appoggiato la volontà di Magalhaes, Alvaralhão dos Santos, Alves e Focosi Eller di lasciare l’Italia

Anche la vicecapolista del girone G di serie B, segue la politica delle altre società. Il Giovinazzo ha infatti ufficializzato le partenze dell’allenatore Marcello Magalhaes e dei giocatori Douglas Alvaralhão, Felipe Alves e Gabriel Focosi Eller che hanno chiesto di ritornare presso le loro famiglie. Ecco il comunicato ufficiale della società barese: Marcello Magalhaes, Douglas Alvaralhão, Felipe Alves e Gabriel Focosi Eller. Da idoli di centinaia di tifosi a uomini improvvisamente vulnerabili. Di colpo segregati al chiuso, senza potersi allenare e senza sapere davvero fino a quando potrà durare questa dimensione di limbo. Loro hanno valutato la soluzione più estrema: il ritorno a casa per raggiungere i propri familiari. E il G.S. Giovinazzo Calcio a 5, vista la situazione di emergenza che stiamo vivendo – la pandemia in atto è stata certificata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità – e considerata l’incertezza futura, ha deciso che fosse giusto così. Ci teniamo a ringraziare tutti loro per l’impegno profuso, per l’estrema professionalità e per quanto dato ai nostri colori, con la speranza di poterli riabbracciare al più presto. Queste, sono giornate terribili per tutti gli italiani, il futsal passa in secondo piano, non può essere diversamente”. E adesso le priorità sono ben altre: “Quello che conta adesso è tutelare e salvaguardare la salute della gente, anche e soprattutto dei nostri tesserati. Abbiamo costruito qualcosa di straordinario andando oltre le più rosee aspettative, sino a quando si è giocato. Il secondo posto resta un motivo d’orgoglio, la serie A2 un obiettivo possibile”.