Coronavirus: in Piemonte si torna alla normalità, Lombardia a porte chiuse

coronavirus
(foto: ansa.it)

Per il coronavirus sono state varate le nuove misure restrittive. In Piemonte si torna alla normalità, invece si giocherà a porte chiuse anche in Lombardia

Continua l’emergenza del coronavirus. Il nuovo Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri di questa sera, ha aggiornato le misure adottate per limitare il proliferarsi del virus. Ad eccezione fatta per quanto concerne le regioni di Lombardia, Veneto e Emilia-Romagna, le altre regioni possono tornare pian piano alla normale attività sportiva. Nelle tre regioni a forte incidenza di contagio, fino all’8 marzo, rimangono le misure restrittive ma si potrà giocare a porte chiuse. Nelle altre regioni come Piemonte, Friuli Venezia Giulia, Liguria (ad eccezione della provincia di Savona), Marche (tranne la provincia di Pesaro e Urbino), e alla provincia autonoma di Trento, si potrà regolarmente giocare con l’affluenza di pubblico. LEGGI QUI il Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri.