De Lima: «Normale non essere ancora al top»

Rodrigo De Lima guarda il bicchiere mezzo pieno dopo la prima gara in campionato che ha portato in dote un altro pareggio alla L84

Un altro pareggio, un altro 3-3: dopo la Coppa Italia in quel di Aosta, ecco il medesimo punteggio anche nell’esordio in campionato contro il Lecco per la L84 di Rodrigo De Lima: «Dobbiamo lavorare ancora – afferma il player-manager – adesso è normale non essere al top. Ci mancavano anche giocatori importanti come Rosano, Perino e all’ultimo anche Marchiori. Paragonerei questa partita alla gara contro il Carmagnola nella passata stagione: a Caramagna avevamo addirittura anche perso». Due partite con un Turello più versione assist-man che finalizzatore: «Vero, ma fino adesso abbiamo giocato senza un pivot di ruolo, con lui dobbiamo variare un po’ il nostro gioco: è solo questione di tempo».