Dinamo Torino senza freni: eliminato anche il Rino Club

dinamo torino cus torino
La Dinamo Torino è senza dubbio tra le candidate al titolo

Continua il cammino straordinario della Dinamo Torino che spazza via il Rino Club nei quarti di finale del campionato calcio a cinque

E’ stata una bella prova di forza quella che ha permesso alla Dinamo Torino di sbarazzarsi del Rino Club in una serata dalle due facce per i due portieri. Se Bocancea è stato decisivo, non a salvare il risultato ma a non far mai preoccupare i compagni, La Morgia ha avuto una serata più complessa che difficilmente il numero 99 ha saputo fronteggiare. Nell’avvio di gara si può sintetizzare tutto il proseguo. Nei primi trenta secondi Bocancea si dimostra decisivo, ben due volte, sugli avversari mentre, dopo qualche minuto, Raileanu firma un capolavoro in tre movimento: il numero 13 bianco, spalle alla porta, con un tocco unico riceve e salta Boscarino con un sombrero (primo!), aggira l’incredulo avversario (secondo!) e per ultimo colpisce il pallone a mezz’aria per scaricarlo in porta (terzo!). I rossi faticano a reagire e Raileanu ci riprova con il tacco colpendo La Morgia che nei minuti intorno al decimo fatica a reggere i bolidi da fuori degli avversari. Antoci, Pesteniuc, e ancora altre due volte Antoci trafiggono il numero 99 dalla distanza indirizzando in maniera chiara la gara anche se l’intermezzo di Sinigaglia, cinico e letale a sfruttare un disimpegno in fase di costruzione della retroguardia avversaria, riaccende qualche speranza a cui da corpo il gran incrocio di Boscaro mentre il tentativo di Guida si infrange sul naso di Bocancea che ha bisogno di qualche istante per riprendersi. Il numero uno della Dinamo si riprende benissimo perché in apertura di ripresa, mentre un vero e proprio monsone inizia ad abbattersi su rettangolo di gioco, è decisivo a chiudere la porta a Boscaro. Come Bocancea ripete la prestazione di inizio gara anche all’alba seconda frazione anche Raileanu non è da meno che trova la rete quasi allo stesso minutaggio del primo tempo. La partita, complice la pioggia, diventa disordinate e i rossi provano ad approfittarne portando pressione agli avversari raccogliendo, però, ben poco. Le parate di Bocancea si sommano e il portiere viene infilato solo una volta da Bruno senza che il grande sforzo profuso dai ragazzi in rosso li riporti realmente in partita. Il conto, per la banda di Boscarino, arriva nei minuti finali quando in meno di centoventi secondi i bianchi sono micidiali ad affondare in contropiede per trovare la via del gol ben altre tre volte confezionando, così, un parziale netto e, giustamente, mai in discussione ma forse anche un po’ troppo severo.

CAMPIONATO DI CALCIO A 5 – QUARTI DI FINALE

DINAMO TORINO – RINO CLUB 9-3

MARCATORI: pt 3’15” Raileanu, 7’38”,9’58”,15’20” Antoci, 9’04” Perteniuc, 11’42” Sinigaglia, 18’52” Boscaro; st 3’22” Raileanu, 8’26” Bruno, 19’08” Sarghi, 19’58” Sarbu, 21’17” Marcu.

DINAMO TORINO: Bocancea, Antoci, Costache, Marcu, Perteniuc, Raileanu, Sarbu, Sarghi. All. Iordachescu.

RINO CLUB: La Morgia, Bruno, Guida, Boscarino, Boscaro, Borrelli, Candusso, Sinigaglia.

NOTE: Ammonito Perteniuc.

MIGLIORI IN CAMPO: Bocancea – Boscarino

Rino Club