Domus, tre perle e Zamburlin zittiscono l’Orange

Domus Bresso (Foto: Marco Dughetti)

La Domus firma il primo successo della stagione grazie ad un primo tempo decisivo: 3-0. Nella ripresa la rimonta dell’Orange si ferma sul più bello

Un ritorno sul parquet niente male per Domus e Orange Futsal (girone A di serie B). I ragazzi di Alessio Battaia firmano il primo successo in campionato (3-2), dopo la sconfitta a tavolino contro la MGM 2000, ai danni dei piemontesi capaci e abili di firmare una ripresa che ha tenuto con il fiato sospeso i padroni di casa. La Domus firma una prima frazione perfetta per concretezza nei metri finali. Surace rompe il ghiaccio, Ferrari su assist di Battaia firma il raddoppio proprio nel momento migliore degli orange e Manuel Rosa di sinistro toglie dalla distanza le ragnatele all’incrocio: 3-0. Al cambio di campo i ragazzi di Patané non snaturano il loro approccio alla gara e il sigillo di Celentano dona ossigeno alle speranze di rimonta. Zambrulin risponde presente quando viene sollecitato, ma quando Patanè gioca la carta del portiere di movimento i risultati non si fanno attendere e Itria la riapre definitivamente regalando un finale di gara al cardiopalma: 3-2. L’Orange insiste con il portiere di movimento, ma rischia come quando Surace colpisce il palo a porta vuota. Il cronometro scorre ed è un alleato insperato per la Domus che alla fine può conquistare i primi tre punti della stagione.