Douglas Alvaralhao, sorpresa Città di Mestre

douglas alvaralhao città di mestre
(foto Facebook Città di Mestre)

Colpo di spessore internazionale per il Campello Motors Città di Mestre che mette sotto contratto Douglas Alvaralhao Dos Santos

Lo sbarco in Serie A2 (laddove giocherà nel Girone A) non preoccupa il Città di Mestre, a maggior ragione dopo l’ufficializzazione di Douglas Alvaralhao. Il laterale brasiliano classe ’85 vanta numerose esperienze internazionali e così si presenta al sito cittadimestre.it: “Ho cominciato a giocare a calcio a 5 a 7 anni. Sino a 20 anni sono rimasto in Brasile dove prima di emigrare sono stato al Vasco de Gama. Poi il mio trasferimento in Portogallo dove ho conquistato una promozione in serie A. Da lì in Qatar, in Russia, in prima divisione, in Polonia con il Wisla Cracovia vincendo tutto, campionato, supercoppa, coppa nazionale e titolo di capo cannoniere e miglior straniero della loro serie A. In seguito il mio ritorno in Portogallo con la semifinale del massimo torneo con lo Sporting Braga, Kuwait e finalmente in Italia, Chiuppano e Aniene con cui ho sfiorato ogni volta la massima serie. Adesso il mio sogno è conquistare la serie A con Mestre, la mia prima volta, sarebbe meraviglioso, perfetto per me. Questo è un mio sogno perché voglio giocare in A. Ho cambiato alcune società perché cercavo quella che rispettasse la parola data e sono approdato qui perché si sono subito dimostrati serissimi, come tutti nell’ambiente stanno dicendo da tempo. Speriamo che noi nuovi riusciamo a dare il nostro contributo per fare un buon campionato. Per mio conto, io sono Douglas, papà di Gustavo… (dice sorridendo), sono un professionista, il giocatore a cui piace fare l’ultimo passaggio, saltare l’uomo, mi piace segnare, ma soprattutto sono un giocatore di gruppo che sa dare anche una grossa mano in difesa, dove vinci i campionati. I nostri tifosi possono attendersi un atleta che ha tanta voglia e che è disposto a sacrificarsi per la squadra.