L’Elledí Carmagnola pronto a stupire coi suoi giovani in Serie B

Francesco Giuliano Elledí Carmagnola

My Glass Elledì Carmagnola pronta a ripartire dai giovani. Il presidente Dario Lamberti punta su di loro, e su un collettivo ben collaudato

E’ senza dubbio il momento di Dario Lamberti. Il presidente del My Glass Elledì Carmagnola, dopo esser stato protagonista della vicenda Cesar Sachet, analizza il girone in cui i gialloneri sono stati inseriti: «Anche se il numero delle squadre è diminuito, il livello si è alzato». Dopo aver dominato per buona parte della stagione il campionato, il suo Carmagnola ha registrato un crollo vertiginoso nel finale. Rivoluzione doveva essere ed è stata. In primis con il cambio della guida tecnica affidata a Francesco Giuliano che rivestirà il doppio ruolo di player-manager, e successivamente con il cambio di strategia di mercato: puntare sui giovani e abbandonare quella relativa ai big provenienti oltre i confini nazionali. «La stagione che verrà sarà fondamentale per i nostri giovani, in quanto hanno la grande occasione di dimostrare di poter stare in una categoria importante come la serie B – afferma il presidente – io sono convinto di questo e per questo ho deciso di puntare tutto su di loro». Giovani ma non sprovveduti in quanto già da diversi anni abili a calcare i parquet nazionali, ma spesso da comprimari e mai da protagonisti. Per tale motivo l’obiettivo stagionale, è ben definito: «Si tratta di un anno di costruzione in cui bisogna mantenere la categoria è basilare». Obiettivo minimo la salvezza, e di facile raggiungimento visto che ci sarà una sola retrocessione diretta, poi tutto quello che verrà in più sarà di guadagnato, mentre sono altre le squadre che partiranno favorite: «Città di Asti ed L84 sono sullo stesso livello, ma attenzione al Lecco». La My Glass Elledì Carmagnola si nasconde, pronta a dare fastidio a chiunque si troverà di fronte.