Fabiano Assad, personalità ed esperienza per la Tombesi

fabiano assad tombesi
(foto Facebook Tombesi Ortona)

Ecco la ciliegina sulla torta per il mercato della Tombesi Ortona: ufficiale l’arrivo del centrale italo-brasiliano Fabiano Assad

Ancora una tappa nella lunga carriera di Fabiano Assad. Il classe ’80, sbarcato a Montesilvano nell’ormai lontano 2003, è infatti l’ultimo innesto della Tombesi Ortona e così si presenta al suo nuovo ufficio stampa: «Sì, le ambizioni ci sono sempre state e continuano ad esserci. Innanzitutto, vorrei ringraziare la società, la cui serietà e organizzazione costituiscono il primo motivo che mi hanno spinto a venire a Ortona. Poi, c’era il desiderio di rimanere in Abruzzo con la mia famiglia. E, per ultimo ma non meno importante, è ancora forte in me la voglia di giocare e di aiutare i compagni e so cosa posso ancora dare. I miei obiettivi sono semplici e chiari: voglio salire in serie A e dimostrare quanto posso ancora fare. In merito alla Tombesi, una società seria e organizzata è alla base di una squadra forte, quindi partiamo da un’ottima base. Ci sono compagni che già conosco, come Silveira e Bordignon, anche se non ci ho mai giocato insieme, altri non li conosco, ma a brevissimo cominceremo a lavorare insieme e sono sicuro che potremo fare grandi cose».