Final Four semifinale scudetto, impresa Meta Catania: Josiko-gol ed è finale

Josè Antonio García González "Josiko" (Foto: Facebook META Catania Bricocity)

Nella gara di ritorno della semifinale scudetto, la Meta Catania elimina la Came e vola in finale grazie alla rete decisiva di Josiko

Capolavoro Meta Catania. Gli etnei ribaltano la sconfitta dell’andata e volano in finale. E’ stata una semifinale densa di emozioni e colpi di scena con due espulsioni, i tempi supplementari decisivi per gli etnei che con Josiko centrano uno storico traguardo. Schiuma rabbia la Came, sanzionata da due espulsioni e un post gara ad alta tensione. Sylvio Rocha però al suono della sirena si complimenta con i ragazzi di Samperi autore dell’ennesimo capolavoro dopo quello contro l’Acqua&Sapone.

META CATANIA BRICOCITY-CAME DOSSON 5-3 (2-0 p.t. 4-3 s.t.)

MARCATORI: 5’38” p.t. C. Musumeci (M), 13’20” Baisel (M), 3’56” s.t. Venancio (M), 5’05” aut. Belsito (C), 8’40” Murilo (C), 9’54” Ugherani (C),  18’42” Dener (C), 2’57” 1.t.s. Josiko (M)

META CATANIA BRICOCITY: Dovara, Venancio, Italo Aurelio, C. Musumeci, Josiko, Messina, Silvestri, Kuraja, L. Musumeci, Suton, Fabinho, Baisel, Biagianti, Rinaudo. All. Samperi

CAME DOSSON: Pietrangelo, Grippi, Belsito, Juan Fran, Vieira, Bacchin, Azzoni, Dener, Ugherani, Bertoni, Murilo Schiochet, Espindola, Ronzani, Ditano. All. Sylvio Rocha

AMMONITI: Pietrangelo (C), Rinaudo (M), Grippi (C), C. Musumeci (M), Vieira (C), Suton (M)
ESPULSI: al 13’18” p.t. espulso Pietrangelo (C) per somma di ammonizioni. Al 2’42” 1 t.s. espulso Ditano (C) per rosso diretto.