Fucsia Nizza riparte dalla serie C1 con un Visconti in più

Beppe Visconti è in pole position per sedersi sulla panchina del Fucsia Nizza

La società astigiana rinuncia alla serie B, ma senza rivoluzioni di organico. Per la panchina c’è Visconti in pole

Poco più di un mese fa il traguardo storico. Il Fucsia Nizza trionfa in terra sarda nella fase nazionale di Serie C1: la serie B è realtà. Quel salto di categoria rimarrà però soltanto un dato statistico, perché nella realtà la società astigiana guarderà da lontano il palcoscenico nazionale. Prima l’addio di Niccolò Giola, poi la rinuncia alla serie B. Il Fucsia Nizza volta pagina, ma il Direttore Sportivo Diego Capra ha già le idee chiare. Nessuna rivoluzione a livello di organico, in quanto lo zoccolo duro non si muoverà da Nizza. Cambierà di fatto la categoria, con la serie C1 la cornice ideale per poter ripartire e naturalmente la guida tecnica. Per il dopo Giola, si cerca esperienza e un curriculum importante anche per far crescere il movimento giovanile: nel mirino è finito Beppe Visconti.