FutsalHome: gli allenamenti personalizzati da remoto ideati dalla Elledì Carmagnola

In completo clima da coronavirus l’Elledì Carmagnola tiene a battesimo FutsalHome, le sedute di allenamento personalizzate da remoto

Non è più un mistero affermare che il coronavirus abbia stravolto il nostro modo di vivere. L’adattamento diventa una caratteristica basilare nella vita di tutti i giorni, nel lavoro ma anche nello sport. L’Elledì Carmagnola (girone A di serie B) è l’esempio eloquente di come il calcio a cinque si sia adattato ai tempi del coronavirus. “FutsalHome” è il progetto della società del presidente Dario Lamberti, che vede in prima linea mister Francesco Giuliano: “Abbiamo sentito l’esigenza di non lasciare soli i nostri ragazzi, dalla scuola calcio fino agli under 17”. Per poterlo fare, insieme a tutti gli altri allenatori delle diverse categorie, Giuliano fornisce sedute di allenamento personalizzate da remoto: “La tecnologia ci permette di seguire un nostro tesserato fino ad massimo di due, con una seduta di allenamento che dura circa trenta minuti. Siamo in una fase ancora embrionale ma l’iniziativa sta avendo un successo inaspettato”. Tanto che la richiesta di sedute personalizzate ha invaso le chat degli allenatori gialloneri: “Vediamo e seguiamo il ragazzo in ogni movimento, lo correggiamo come se fossimo accanto a lui”. Basta avere una connessione internet, una telecamera e Futsal Home diventa realtà: “Abbiamo l’agenda piena ed è il dato oggettivo più importante che testimonia la bontà del progetto. Per ogni tesserato abbiamo anche una scheda personalizzata che ci permette di capire su quale fattore andare a lavorare nelle prossime sedute, senza dimenticare il confronto settimanale sempre via chat multimediale tra tutti gli allenatori”.