Il Don Bosco Agnelli piange la scomparsa di Roberto Toso

toso don bosco agnelli

Terribile lutto in casa Don Bosco Agnelli: si è spento Roberto Toso, una delle anime della società oratoriale

L’improvvisa morte di Roberto Toso è stato il tremendo shock di una domenica che il Don Bosco Agnelli si augurava potesse essere profondamente diversa. Riceviamo e pubblichiamo il commosso ricordo della società, cui ci stringiamo nel dolore e nelle condoglianze a familiari e amici di Roberto:

Un amico sempre presente, un padre amorevole, un grande allenatore, un arguto dirigente, un ottimo tesoriere. Appassionato del suo lavoro, conosceva tutti e tutti conoscevano lui, gli volevamo bene perché aveva un cuore enorme, sempre capace di mettere da parte i suoi interessi pur di trovare una soluzione a qualsiasi problema. La sua disponibilità a dare una mano era contagiosa. Quando c’era lui in campo il tifo era sfegatato e tutto diventava festa. Allenarsi con lui era una vera scuola di vita, non ti insegnava solo la tecnica ma ti trasmetteva preziosi insegnamenti di vita concreta.

Quando entrava in oratorio, si presentava agli allenamenti, ti incontrava per strada era sempre una festa. Il suo era un sorriso accogliente che ti coinvolgeva. I ragazzi di tutte le categorie, gli animatori, i dirigenti, i genitori oggi piangono Roby e non se ne danno pace. Come può un’anima così buona non esserci più? Era un punto di riferimento e ci mancherà.

Diceva spesso ai ragazzi: “Niente è per sempre, ma c’è sempre un’altra possibilità”..
Ha sempre amato tutto, la sua famiglia, il suo lavoro, le sue passioni, la sua squadra, l’oratorio e i suoi ragazzi/e…
Era disposto a tutto pur di vedere loro felici.. “Alla tua vita di sacrifici”..

Grazie Roby ancora facciamo fatica a credere che te ne sei andato, ma siamo convinti che quello che sei stato ora continuerà a vivere in noi.

I ragazzi, gli allenatori, i dirigenti, il consiglio direttivo, i genitori, gli amici dell’A.S.D. Don Bosco Agnelli.