Il ds Lucano chiarisce: «Il Pavia non è morto, sarà solo un progetto diverso»

pavia serie b
Il futuro del Pavia è ancora tutto da decifrare (foto Andrea Lusso)

Maurizio Lucano puntualizza meglio la situazione in casa Pavia, smentendo che la società possa chiudere i battenti

Nessun passo indietro, ma solo un cambiamento di strategia societaria: «Il Pavia non è affatto morto, abbiamo solo modificato i nostri obiettivi futuri». Il Direttore Sportivo Maurizio Lucano puntualizza la posizione ufficiale della società dopo un comunicato che aveva dichiarato la fine di un ciclo: «A Pavia il futsal non è affatto morto – prosegue il Direttore Sportivo – abbiamo solo deciso di puntare sui giovani. E’ stata una scelta presa già da qualche mese. Non c’è nessun motivo economico, nessuna aria di crisi ma semplicemente un volontà di un ringiovanimento del progetto». Adesso che si è voltata pagina, incomincia la fase di ricostruzione: «Parleremo con i ragazzi e decideremo la categoria che disputeremo la prossima stagione. Qualsiasi essa sia il calcio a cinque a Pavia non morirà mai».