Il Giuco97 si fa bello con il fiuto di Poletti

giuco97 cus torino
Una vittoria sul filo di lana per i ragazzi del Giuco97

Sfida intensa ed equilibrata nel girone C del campionato di calcio a sette: la doppietta di Poletti regala al Giuco97 lo scalpo di FCM

Mancanza di cinismo e, a detta di alcuni, di una prima punta di ruolo che possa influenzare l’inerzia d’una gara, le ragioni di un nuovo stop per l’FCM. Noi aggiungeremmo un po’ di sicumera, forse sulla base del 6-2 dell’andata, che manda Garrone e compagni già in difetto dopo 2’ (Paolo Micheletti a prolungare in rete un lancio sulla sinistra). La replica dei neri è un po’ imprecisa, ma al 6′ un’incursione dalla destra frutta l’assist per Bisceglia, che batte d’esterno Servidio. Il GiuCo tentenna, Florio liscia in area, ma nessuno è pronto al tap-in; speculare l’occasione per i verdi, anche nell’esito. É una serie di rimpalli a decidere in favore dell’FCM, con Bisceglia a deviare col corpo, in una pseudo-mischia. Il GiuCo, trascinato da Poletti, si propone, ma un po’ l’imprecisione, un po’ gli interventi di Marianini, tengono avanti l’FCM, che prima dell’intervallo sfiora anche il 3° gol, ma è reattivo anche Servidio. Il miracolo è richiesto a Marianini in apertura di ripresa, poi Pietro Micheletti rischia l’autorete spizzando il proprio palo su un retropassaggio. I verdi sembrano alle corde, e invece i rimpalli regalano loro un angolo, sul quale plastico stacca e incorna Poletti, un po’ troppo solo. La gara si anima, con qualche ribaltamento di fronte, un paio d’interventi un po’ duri (giallo a Garrone), ma solo per poco. Serve un corner per rompere l’impasse: Addario prova il tiro, sciabatta, ma c’è Poletti rapace a rimediare. Il 3-2 spinge in avanti i neri, ma quando Florio esce male, Rinaldi vede il rimpallo sfuggirgli e andare in mano all’estremo verde. Dall’altro lato, invece è ancora Marianini a tenere in gioco i neri. Dunque l’FCM s’affida a lanci lunghi, sterili, poiché il GiuCo si chiude, in linea a 3. La frustrazione sale tra i neri (vedi giallo per reazione di Demasi), che non trovano più il bandolo, pagando anche in ottica classifica; il GiuCo ritrova i 3 punti dopo 3 sconfitte, e “avverte” le prossime avversarie (assenti permettendo…).

INTERVISTE IMPOSSIBILI
Alberto Florio & Giuseppe E. Addario (Giuco97): «Era una partita in cui eravamo un po’ in emergenza, quindi va bene. In verità sono alcune partite che siamo in emergenza, infatti magari mettete un annuncio “cercasi portiere”. Però possiamo mandare un messaggio alle altre squadre: le ultime due le avevamo perse perché eravamo in pochi, ma che ci aspettino per il ritorno!».
Mirko Garrone (FCM): «Siamo stati dei polli, perché non sono più forti di noi e siamo riusciti a perderci di nuovo. Questo è il commento lineare, secondo me. Non addolcirla neanche, mi prendo la responsabilità dell’affermazione. Con tutto il rispetto, a parte Poletti non hanno grosse individualità e qualità. Abbiamo ancora qualche gara di ritardo e non siamo fenomeni neanche noi, ovviamente, ma in effetti davanti ci manca una punta che faccia qualcosa da solo, perché per il resto anche a livello di movimenti siamo un po’ troppo fermi, e senza qualcuno che sappia fare da sé e risolvere, è molto difficile…».

CAMPIONATO CALCIO A 7 – GIRONE C

GIUCO97 – FCM  3-2
GIUCO97: Servidio, Florio, Addario, Bianchi, Florea, Micheletti Pi., Micheletti Pa, Poletti.
FCM: Marianini, Bernardo, Bisceglia, Demasi, Saraco, Rinaldi, Amaradio, Garrone, Cicu.
MARCATORI: 2’31” Micheletti Pa.(g), 6′ Bernardo (f), 11′ Bisceglia (f); 31’52”,42′ Poletti (g).
AMMONITI: Garrone (f), Demasi (f)
MIGLIORI IN CAMPO: Poletti e Marianini

FCM