Il Porto nel futsal entro un paio di anni?

conceicao mccarthy porto
Sergio Conceicao, attuale allenatore del Porto, in una foto d'epoca con Benni Mccarthy (foto Facebook FC Porto)

Le parole di Nuno Lobo, tra i candidati alla presidenza del club, fanno presupporre un possibile ingresso del Porto nel mondo del futsal

Effettivamente, mancherebbe solo il Porto per completare il lotto delle big lusitane anche nel futsal. Delle imprese sul parquet di Benfica e Sporting Lisbona si parla regolarmente, meno si conosce della crescita compiuta dallo Sporting Braga, meno di zero alla voce “Dragoes”. Già, perché il glorioso club di Oporto mai ha compiuto il passo in avanti verso il calcio a cinque, un destino che però potrebbe essere riscritto a breve. Uno dei candidati alla presidenza, Nuno Lobo, ha infatti promesso che “entro un anno o due avremo il Porto anche nel futsal”, già per altro annunciando chi, secondo il suo progetto, dovrebbe organizzare la sezione, ovvero l’ex nazionale di calcio portoghese Israel Alves. Come molte altre società, anche quella presieduta attualmente da Pinto da Costa è infatti una polisportiva, con le formazioni di pallamano, pallacanestro e hockey su pista tra le più vincenti. Naturalmente, elezioni permettendo.