Il Professor Cucinotta è la ciliegina del Pasta

cucinotta
Dopo aver lasciato Carmagnola, Mirko Cucinotta è ufficialmente un tesserato del Pasta (foto Lusso)

Il Professore non smette di insegnare: Mirko Cucinotta è un nuovo giocatore del Pasta e ritorna nel massimo campionato regionale di Piemonte e Valle d’Aosta

Trentanove anni e non sentirli: Mirko Cucinotta aggiunge un nuovo approdo alla sua straordinaria carriera ed è ufficialmente un giocatore del Pasta. Un secondo innesto di esperienza per i gialloblù dopo l’ingaggio di Di Muro, a rinforzare una rosa che Andrea Scappazzoni ha definitivamente formato: «Siamo riusciti a centrare tutti gli obiettivi prefissati – esordisce il ds – a cominciare dalla coppia di portieri Gabriele Di Ciommo-Riccardo Cozzi. L’opzione Di Muro è stata una richiesta specifica di coach Mussino ed è per noi una vecchia conoscenza dai tempi dello Spring Team. E ora concludiamo il mercato con Cucinotta, uomo di saggezza ed esperienza che oltretutto avrà anche un ruolo di “supervisore tecnico” del settore giovanile. Con l’ingaggio del Professore, il Pasta si candida sempre più a recitare un ruolo da protagonista nella prossima Serie C1, per quanto il Direttore tenga ben saldi i piedi per terra: «Sarà un campionato molto duro, puntiamo a essere una bella mina vagante grazie a quel gruppo di giovani che abbiamo riconfermato in blocco dopo ciò che hanno saputo costruire negli ultimi anni. Davanti a noi, però, è giusto ci siano altri nella griglia di partenza: primo fra tutti quel Val d’Lans che apprezzabilmente non si è nascosto nemmeno nelle dichiarazioni. Ma mi aspetto anche un Fucsia Nizza combattivo e pericoloso, così come lo saranno Top Five e Sermig, mentre incuriosisce non poco la Kinetika Taurus. Vietato, però, escludere questo Pasta dalle candidate al trono: sabato scatterà la preparazione con prime amichevoli di prestigio già prefissate contro L84 (4 settembre) e Città di Asti (11 settembre), prima di affrontare un triangolare con Avis Isola e Val d’Lans (14 settembre).