Il Team Prasco lascia tutti a bocca aperta

team prasco cus torino
Una prestazione che può far esaltare il Team Prasco

Tra le più interessanti novità del campionato di calcio a cinque ecco il Team Prasco: nulla da fare per l’Ultima Legione, sommersa dai rivali

C’è chi, dopo giusto un paio di gare, già li inserisce tra i papabili protagonisti del girone E. Pur un po’ prematuro, le prime espressioni decisamente fanno ben presagire. L’Ultima Legione non sottovaluta l’impegno col Team Prasco, ma viene subito messa alle corde dalle sue veloci combinazioni: 4′ ed è già 3-0 (2 Biffi-Grieco, 1 Panizzi). La Legione, riordinate le idee, sfiora un palo con Greppi, e su corner accorcia con Grasso. I legionari dimostrano che è stato solo un pessimo avvio, replicando a tono agli avversari che, forse accontentandosi del vantaggio, danno ad Anastasio il compito di mantenerlo, mentre Piemontese prova in vario modo a scardinarne la porta. Tuttavia, offrono il fianco al Team Prasco, che favorito da un rimpallo, manda in rete Anghinoni. 70” però, ed ecco che l’interdizione sulla mediana di Cidda, lancia Piemontese e Greppi, col primo a concludere alle spalle di Anastasio. Si apre una fase ad elastico, nella quale Cidda manca una clamorosa occasione da pochi passi, salva con un fallo sull’uomo lanciato un gol fatto, sebbene sul piazzato Glionna segni lo stesso. Dunque la Legione beneficia del “bonus” e sul libero di Grasso torna ancora sotto, ma viene ancora rimessa a distanza dallo sgusciante Panizzi, che all’ultimo serve Amedei: 3-6. Al rientro dall’intervallo la Legione ha perso di nuovo verve, e subisce gli assalti del Prasco, che segna dopo 2′ con la parziale complicità di Sorisio che devia in rete il tiro di Panizzi; quindi nei successivi 3′ Biffi-Grieco ne infila altri due e mina l’autostima dei legionari, nonostante Petullà provi a ravvivarla ancora su corner. La gara perde un po’ di intensità, sebbene entrambi i team abbiano ancora delle occasioni, e a poco dal termine le 2 reti di Anghinoni non aggiungono molto al copione. Il Team Prasco si gode il buon momento in serenità, mentre la Legione deve lavorare sui dettagli per potersi proporre come concorrente scomoda.

INTERVISTE IMPOSSIBILI
Andrea Cidda e Matteo Piemontese (Ultima Legione): «Risultato un po’ bugiardo, perché ce la potevamo giocare, ma pronti-via abbiamo immediatamente subito la loro velocità, e abbiamo sbagliato un po’ troppo quando abbiamo avuto le occasioni. Loro erano bravi, quadrati, e ci può stare. Ma abbiamo giocato bene, e con un po’ d’intesa in più il risulttao poteva essere diverso».
Lorenzo Anghinoni (Team Prasco): «Abbiamo giocato una buona partita con tranquillità, armonia e serenità. Bene così».

CAMPIONATO CALCIO A 5 – GIRONE E

ULTIMA LEGIONE – TEAM PRASCO  4-11
ULTIMA LEGIONE: Sorisio, Grasso, Petullà, Piemontese, Catalano, Cidda, Greppi.
TEAM PRASCO: Anastasio, Distefano, Martini, Panizzi, Anghinoni, Amedei, Biffi-Grieco, Glionna.
MARCATORI: 2′ Biffi-Grieco (p), 3’51” Panizzi (p), 4’10” Biffi-Grieco (p), 6′ Grasso (l), 13’43” Anghinoni (p), 15′ Piemontese (l), 21′ Glionna (p), 22′ Grasso (l), 24’32” Amedei (p); 27’32” Panizzi (p), 29’32”, 31′ Biffi-Grieco (p), 33′ Petullà (l), 47′,50′ Anghinoni (p).
AMMONITO: Cidda (l)
MIGLIORI IN CAMPO: Piemontese e Biffi-Grieco

Ultima Legione