Infrasettimanale, poker in fuga? Risale un Rieti super

ic futsal pescara serie a
Colpaccio di serata per l'Imola Castello sul Pescara (foto Facebook IC Futsal - Patrick Morini)

Succede di tutto nell’infrasettimanale Luparense, Acqua&Sapone e Came Dosson secondo pronostico, ma il colpo è del Real Rieti. Lazio e Latina, la cura allenatore funziona, mentre Pescara ripiomba nel baratro: solo discontinuità o crisi intestina?

La Serie A di futsal, quest’anno, si sta dimostrando uno dei campionati più divertenti di sempre, con l’equilibrio che la contraddistingue. In vetta alla graduatoria non cambia nulla, poiché vincono tutte le quattro squadre che, con buona probabilità, lotteranno per vincere lo scudetto. La vittoria per 4-2 in quel di Pesaro della Luparense dà una chiave di lettura importante: ottenere tre punti in campi così ostici è una prova di forza non indifferente, che mostra tutta la forza del gruppo di mister Marìn. I pescaresi dell’Acqua&Sapone rispondono presente. 5-2 all’Eboli con un Lukaian in grande spolvero e via con la fuga insieme a Came Dosson e Napoli. I veneti continuano la loro straordinaria marcia stagionale e fanno del povero Cisternino un solo boccone in una gara bellissima, dove finiscono sul tabellino ben sei marcatori diversi nel 7-2 finale.

Clicca qui per classifica e classifica marcatori

Clicca sulle partite per tabellini e highlights video

Lazio-Napoli

Came-Cisternino

Kaos-RealRieti

Acqua&Sapone-Eboli

IC Futsal-Pescara

Pesaro-Luparense

Latina-Milano

La cura allenatore funziona per la Lazio, che con il neopromosso in panchina Reali perde ma mette i bastoni tra le ruote al grande Napoli di Tiago Polido. 5-4 per i partenopei, che fanno i conti con una squadra attrezzata e apparentemente rinata. Non fugge con i gruppo di testa il Kaos, risucchiato nella zona mediana della classifica dalla grande impresa del Rieti. Il gol di Joaozinho ad un minuto e mezzo dalla fine bissa il punteggio sul 2-1 che consolida le ambizioni del Rieti e che consegna a mister Bellarte la prova della validità del suo lavoro. Non basta un grande Mati Rosa al Pescara, che cade sotto i colpi di un coraggioso IC Futsal per 4-3 in una giornata negativa. Cosa succede ai delfini non è chiaro. E’ ovvio, però, che un potenziale di quel tipo al settimo posto in classifica stona come un pianoforte inutilizzato da 50 anni. Infine, se la cura tecnico per la Lazio non ha portato i tre punti, diverso è il caso dell’Axed Group Latina, che con Kitò Ferreira in cabina di comando annienta con un secco 5-1 un Milano quanto mai vicino alla cadetteria.