Iran che bella scoperta: ecco la nazionale femminile in salsa torinese

iran cus torino
Il sorriso contagioso delle ragazze dell'Iran

Al campionato CUS Torino al femminile, da questa stagione partecipa anche la formazione dell’Iran, una vera e propria rappresentativa di cultura e nazionalità

A Torino è quasi come se giocasse la Nazionale Femminile di Futsal dell’Iran. Non ufficialmente, ovvio, ma il campionato CUS Torino può vantare quest’anno la partecipazione di un team di esclusività nazionale. Il primo impatto con la squadra, prima dell’effettiva entrata in campo per iniziare la partita, è molto piacevole: gruppo di sei ragazze che fanno riscaldamento, aiutate da tre amici che fanno svolgere esercizi diversi per riscaldarsi viste anche le temperature proibitive. C’è il portiere con l’allenatore del portiere, c’è il gruppo in cerchio che si riscalda con il preparatore atletico e infine ci sono due ragazze che parlano con l’allenatore di tattiche da usare in partita. E funziona proprio così: ognuno ha un suo compito ben preciso per portare a termine al meglio la partita in programma, ma più in generale la competizione del CUS. E’ un’organizzazione seria, ma che non vuole far credere di prendersi troppo sul serio: ciò che contraddistingue le ragazze dell’Iran è il loro contagioso sorriso. Un sorriso che arriva da tutte, nei confronti delle avversarie, dell’arbitro, del giornalista e soprattutto tra di loro. Sanno benissimo di non essere le più forti, ma non per questo si prendono meno sul serio di altre squadre. Al termine del match contro le Mas Crude, perso per 5-0 ma vissuto come fosse una finale di Champions, parliamo con l’allenatore Kasra, che racconta l’avventura della squadra del paese orientale: la fondazione della squadra risale all’8 marzo del 2018, una data non per caso, visto che è la data universale della festa delle donne. La prima vera apparizione sul campo dell’Iran Femminile avviene in un torneo, vanto della Città di Torino: il Balon Mundial. Qui la squadra allenata da Kasra e altri amici delle ragazze arriva addirittura al terzo posto. Da lì si passa ai tornei del CUS. Ma da chi è composta la squadra dell’Iran? Sono tutte ragazze che vivono e studiano a Torino all’Università e principalmente al Politecnico. Vista la passione per il futsal di questo gruppo di giovani ragazze iraniane, viene da pensare che in Iran esistano squadre di calcio a 5 e che sia seguito, ma la realtà è ben diversa: le ragazze hanno scoperto il futsal qui, in Italia, a Torino; ed hanno iniziato a giocarci solo qui: prima non sapevano nemmeno che esistesse… Grazie ai ragazzi iraniani che già avevano formato tre anni fa una squadra, è stato poi possibile comporre anche quella che a tutti gli effetti sembra essere la Nazionale Femminile di futsal dell’Iran, seppur in salsa torinese.

Andrea Flora