Italservice Pesaro, ecco perchè crederci: vince sempre il più bravo non il più forte

pesaro serie a 2020/21
(Foto: Facebook Italservice Pesaro)

Ecco il motivo perché l’Italservice Pesaro può firmare l’impresa questa sera alla Teddy Riner Arena di Parigi contro l’ACCS Paris

Ancora poche ore e conosceremo se l’Italservice Pesaro ritornerà da Parigi con un sogno ancora da coltivare, oppure appena svanito. Contro l’ACCS Paris servirà una serie di combinazioni che dovranno prendere tutte la medesima strada: attenzione, intelligenza, bravura e anche un po’ di fortuna. Questo e non solo sono alcuni ingredienti principali che Fulvio Colini dovrà cercare di aggiungere nella sua ricetta speciale contro Ricardinho e compagni per accedere agli ottavi di finale. I dettagli saranno un altro fattore da non sottovalutare, e con un sei volte Pallone d’Oro è facile che questi possano sorridere ai transalpini, ma nel futsal come nello sport c’è sempre una regola non scritta: vince sempre il più bravo e non il più forte. Spesse volte possono coincidere ma esistono anche le eccezioni e tutto il popolo del calcio a 5 spera che stasera sia una di queste. La garanzia è Fulvio Colini colui che nel 2011 con il Montesilvano diventò Campione d’Europa. La certezza sarà il risultato finale visualizzato sul tabellone elettronico.