L84 avvio roboante: Marchisio si stropiccia gli occhi

Il presidente Lorenzo Bonaria, Rodrigo De Lima e Claudio Marchisio (Foto: Facebook L84)

Prova di forza dei neroverdi nell’esordio casalingo contro il Prato: 11-1 con gli applausi di Claudio Marchisio

Alla vigilia dell’esordio in campionato contro il Prato le dichiarazioni di Rorigo De Lima sono state profetiche. La prima (clicca qui per risultati e classifica) della L84 è da incorniciare. Un roboante 11-1 al Prato, ovvero la risposta concreta per far capire le intenzioni in questa stagione della società di Volpiano. Sotto gli occhi di Claudio Marchisio, i neroverdi ci impiegano un tempo per archiviare la pratica Prato. La strada per i piemontesi si fa subito in discesa quando ad inizio gara nel giro di poco più di due minuti De Lima, Turello e Cerbone colpiscono e affondano i toscani. Il 6-0 che viene visualizzato sul tabellone elettronico è una sentenza per il Prato, capace di firmare il tabellino dei marcatori sul 10-0 grazie a Pol Novo.

L84-PRATO 11-1

RETI: pt 5’41” De Lima, 6’08” Turello, 7’59” Cerbone, 10’01” Iovino, 12’41” Astegiano, 12’45” Murilo; 2’33” st Murilo, 6’53” st Rosano, 10’03” st Astegiano, 12’47” st Podda, 14’35” st Pol Novo, 16’44” st Tambani.

L84: Luberto, Podda, Iovino, Cerbone, Turello, De Lima, Rosano, Dias, Tambani, Astegiano, Murilo, Siquiera. All. Barbieri.

PRATO: Beltran, Zanaga, Ariati, Vinicinho, Villa, Romano, Brunetti, Illy, Pol Novo, Solazzo, Siciliani, Urjel. All. Torrejon.

ARBITRI: Di Micco (Cinisello Balsamo) e Salicchi (Terni); cronometrista Scarafia (Casale Monferrato).

ESPULSO: Ariati (2’08” st) per doppia ammonizione.

AMMONITI: Cerbone (L), Dias (L), Romano (P).