L84 e Lecco, i giganti non si fanno del male

l84 lecco serie b
Eladlani punta la difesa del Lecco

Prima giornata di Serie B già con grandi sfide e colpi di scena, tra L84 e Lecco nessuna riesce a prendere il sopravvento

Di certo le emozioni non sono mancate: è successo di tutto al PalaAlbano di Brandizzo e alla fine la divisione equa della posta accontenta sia L84 che Lecco. Il ritorno in panchina di Seghetti è un toccasana per i lombardi, abili nel mettere in crisi i padroni di casa con Boschiggia nelle vesti più da giocatore di movimento che da estremo difensore. I ragazzi di De Lima faticano a trovare le giuste distanze e la pressione non è sempre efficace. Così sul laterale sinistro Iacobuzio sfonda con frequenza e la sua pericolosità diventa tangibile quando De Lima batte inaspettatamente Di Ciommo. Il punteggio si sblocca, ma non la L84. Quando il Lecco mantiene i ritmi alti, Turello fatica a rendersi pericoloso, ma appena la compagine di Seghetti diminuisce d’intensità, si aprono delle falle in cui Cantone va a nozze: 1-1. Il Lecco non si scompone, nemmeno quando raggiunge il quinto fallo a metà della prima frazione e Boschiggia, colpendo una traversa clamorosa, fa capire che sarà un pomeriggio di sofferenza per i piemontesi.

A campi invertiti non cambia l’inerzia della gara, tanto che Iacobuzio si mette in proprio e, dopo una pressione efficace, firma il nuovo sorpasso. Padroni di casa in affanno, così Rodrigo De Lima chiama time out per impostare lo schema con il portiere di movimento: Dragone è abile a passare dalla teoria alla pratica. Il PalaAlbano ci crede adesso, anche perché Arellano e compagni sembrano aver accusato il colpo. La pressione non è più come quella del!a prima frazione, tant’è che De Lima si gira troppo facilmente per decretare la rinascita dei verdeneri: 3-2. L’operazione rimonta sembra conclusa, ma gli errori clamorosi di Turello e Cerbone tengono ancora in vita un Lecco in apnea. Barcollano ma non mollano i ragazzi di Seghetti, così un tiro innocuo di Bavaresco lo è per tutti, ma non per Di Ciommo, che incappa in un infortunio decisivo a fini del risultato finale.

L84-LECCO 3-3

MARCATORI: pt 5’49” aut. De Lima, 8’54” Cantone; st 5’16” Iacobuzio, 12’38” Dragone, 15’18” De Lima, 17’25” Bavaresco

L84: Gnesutta, Iovino, Cantone, Cerbone, Eladlani, Dragone, Turello, De Lima, Astegiano, Luberto, Di Ciommo, Di Santo. All. De Lima.

LECCO: De FIlippo, Arellano, Fabani, De Stefano, Bavaresco, Caglio, Pirolli, Boschiggia, Iacobuzio, Quarenghi, Amati. All. Seghetti.

ARBITRI: Orrù di Oristano e Varola di Olbia. Crono: Aufieri di Milano

NOTE: Ammoniti Iovino, De Lima