L84-Dragone certi amori fanno giri immensi e il Sermig non rimane a bocca asciutta

dragone l84
Andy Dragone con la maglia della L84 (Foto: Bobone Photography)

Blitz della L84 che soffia Dragone promesso sposo del Sermig: i dettagli dell’intreccio di mercato dove tutti ci guadagnano

Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano. L84 e Andy Dragone alla fine non si sono mai lasciati e un suo ritorno in maglia neroverde, anche se a sorpresa, non è poi così clamoroso. Forse lo è per la dinamica di una trattativa lampo visto che il laterale aveva un accordo verbale con il Sermig dopo aver salutato la Domus Bresso. Tutto vero ma quando chiama L84 in serie A è difficile mantenere quello pattuito in precedenza. Rodrigo De Lima ha spinto per riaverlo, dopo averlo accolto dalla stagione 2017-2018, soprattutto perché in possesso di caratteristiche basilari per la categoria: italiano, formato, mancino e un fedelissimo.

Così i volpianesi, dopo aver avuto il consenso dal Sermig, hanno presentato a Dragone la possibilità di misurarsi nella massima serie. Scontata la risposta affermativa soprattutto per un classe 1990 che vede avverarsi uno dei sogni più frequenti per un giocatore di futsal. E il Sermig? La società torinese che sarà ai nastri di partenza nella prossima serie C1 come una tra le favorite alla promozione, non rimane di certo a bocca asciutta. Per mister Daniele Granata sono infatti in programma delle contropartite tecniche provenienti dalla L84. Nei prossimi giorni valuteranno quali e poi ci sarà il tanto sospirato annuncio per una delle trattative di mercato più scoppiettanti.