L84, la carica di De Lima: “Vogliamo essere protagonisti”

de lima l84 carmagnola
Rodrigo De Lima

A distanza di poche ore dell’esordio casalingo contro il Prato, Rodrigo De Lima traccia gli obiettivi e le insidie della stagione

Ancora qualche ora di attesa e anche L84 ritroverà il parquet per disputare una gara ufficiale. A Brandizzo arriva il Prato a tenere a battesimo i neroverdi chiamati a confermare il trend di crescita di queste stagioni: “Vogliamo fare bene e ci teniamo a fare meglio della passata stagione”. Rodrigo De Lima carica lo spogliatoio in vista di un esordio che nasconde sempre delle insidie: “Le prime partite sono sempre state per noi un tallone d’Achille – prosegue De Lima – dobbiamo cercare di partire bene fin da subito. E’ una questione di testa, di motivazione per fare in modo di essere protagonisti fino in fondo”. L’acquisto a titolo definitivo di Ibra Ghouati e l’arrivo di Michele Podda sono state le uniche operazioni di mercato in entrata: “Sono bastate nel farci capire le intenzioni della società che punta su giovani dal grande avvenire per raggiungere un giorno il traguardo della serie A, ma non dimentichiamoci la conferma del gruppo della passata stagione, sembra scontata ma non lo è“. Sarà una stagione particolare con delle insidie che si nascondono dietro l’angolo: “Atletico Nervesa, Città di Massa e Arzignano vorranno anche loro recitare un ruolo da protagonista ma non dimentichiamoci che ogni partita sarà una trappola”.