La Dinamo Losca non riesce a uscire dal tunnel

dinamo losca cus torino
Stagione molto travagliata per la Dinamo Losca

In questa stagione sono molte le difficoltà per la Dinamo Losca, messa a ferro e fuoco dai Brazzers come sempre scatenati

La spiegazione per la stagione interlocutoria della Dinamo Losca, la dà Cinelli: turni, trasferte di lavoro, acciacchi ed inopportuni guai disciplinari, la privano di alcuni uomini cardine, e fan sì che i nerooro debbano spesso arrabattarsi con quanti riescano ad esser presenti.

Per Pisapia, la rosa amplissima e di indiscussa qualità del Brazzers (vedasi l’ultima bomba di mercato, o meglio la Granata…), mitiga un po’ le medesime difficoltà ad allestire il quintetto. Così è che una gara potenzialmente frizzante e briosa, come Brazzers-Dinamo Losca, venga giocata per lunghe fasi ad una porta, con un assedio giallonero, ragionato, al fortino difeso coi denti da Gullotto. Con palloni alti i Brazzers provano a scavalcare le mura avversarie, e Consentino fa le prove di testa, ma al 6’ sbuca rasoterra, per l’1-0 di rapina. La Losca non si scompone e manda avanti Claudio Del Buono, ottenendo perlomeno un corner. Quindi predomina il giropalla giallonero, che frutta il raddoppio di Ussia. Con pazienza i Brazzers rodono centimetro dopo centimetro le difese nerooro, e avvicinandosi al 25’ Ussia, Consentino e Curcelli scavano il solco di 5 lunghezze con cui si chiude il 1° tempo. I gialloneri si rilassano, e nel 2° tempo la Losca ha qualche libertà in più e si propone con Cinelli, che abbandona la difesa e dialoga coi Del Buono in avanti.

La mossa (ed un cambio fuori tempo del Brazzers) propizia la rete della Losca, firmata Claudio Del Buono. La gara ha un momentaneo sussulto, ma Curcelli, riporta il rigore giallonero col suo classico esterno, riconfinando i nerooro nella propria metà campo. Il match s’avvia verso la conclusione, con una Losca stanca che patisce ancora per piede di Ussia (3 volte) e mogia si rassegna a vivacchiare di quanto le tante e pesanti assenze concedono; i Brazzers, come dice l’MVP Consentino, grazie allo “zoccolo-duro”, continuano la cavalcata, ma con un pensiero anche alla crisi avversaria, che non ha consentito alla gara di essere frizzante come auspicabile nelle attese.

CAMPIONATO CALCIO A 5 – GIRONE F

BRAZZERS – DINAMO LOSCA  9-1

RETI: 6’13” Consentino (B), 11’49”,18’53” Ussia (B), 20’30” Consentino (B), 23’47″Curcelli (B);  34’40” Del Buono C. (L), 36’40″Curcelli (B), 42’37”,46’57”,50′ Ussia (B).

BRAZZERS: Petri, Pistone, Ussia, Curcelli, Consentino, Pisapia.
DINAMO LOSCA: Gullotto, Del Buono C., Del Buono A., Inzisa S., Cinelli.

MIGLIORI: Consentino e Cinelli