La Nazionale Under 17 terza al Torneo di Sviluppo

under 17 nazionale portogallo

Si chiude con soddisfazione la prima, storica apparizione della Nazionale Under 17 al Torneo di Sviluppo UEFA disputato in Portogallo

Due sconfitte e una vittoria il bilancio dei ragazzi di Carmine Tarantino, autori di un ottimo torneo al di là del terzo posto finale che li ha visti soccombere al cospetto di Portogallo (vincitore della manifestazione) e Spagna, ma davanti all’Olanda. La nostra Under 17 si era ben distinta già nella prima giornata contro i padroni di casa: i lusitani si sono imposti per 3-1, ma al termine di una sfida certamente intensa ed equilibrata che sarebbe potuta tranquillamente finire in parità, malgrado un incipit piuttosto timido dei nostri ragazzi, in gol solamente con il talento della Lazio Ferretti. Decisamente troppo pesante, invece, il 5-0 subito dalla Spagna nella seconda gara, con recriminazioni forti per i due legni colti dall’aostano Pettinari. Assolutamente storica però è stata la terza sfida, che segna la prima vittoria in assoluto della neonata Under 17, selezione che ha come obiettivo primario i Giochi Olimpici Giovanili del 2018 a Buenos Aires: 3-1 agli Orange con reti di Pettinari, ancora di Ferretti e del capitano siciliano Lo Cicero, sempre abbondantemente tra i migliori sul parquet di Vila Real. Un Torneo di Sviluppo che nel complesso ha più che soddisfatto il nostro tecnico Tarantino: «Questo gruppo, completamente nuovo, era all’esordio assoluto in gare internazionali e lo ha fatto confrontandosi subito con alcune fra le migliori realtà a livello europeo e mondiale. Eravamo il gruppo più giovane del torneo per la presenza di tanti ragazzi del 2001 in lista e fa piacere notare che il nostro Ferretti sia il marcatore più giovane della competizione. Dobbiamo ripartire dal fatto che la squadra è riuscita a competere in tutte e tre le gare del torneo, eccezion fatta per i minuti finali della sfida con la Spagna. La competizione internazionale, in particolare a livello giovanile, ha un elevatissimo coefficiente di difficoltà e dovremo essere bravi a prendere gli spunti corretti per migliorare su aspetti individuali e collettivi, dando così valore a questa esperienza. Ai ragazzi va fatto un grande plauso per aver dato fondo a tutte le energie che avevano e per aver onorato la maglia azzurra, ma anche per aver saputo mettere in pratica quanto ho chiesto loro, visto anche il poco tempo a disposizione. Sono sicuro che questa esperienza risulterà molto importante per la crescita dei nostri ragazzi».

L’elenco dei convocati

Portieri: Davide Berardi (Pescara), Alessandro Fior (Futsal Giorgione);
Giocatori di movimento: Simone Achilli (Olimpus Roma), Marco Calzetta (Lazio), Francesco Coppe (Sporting Altamarca), Gianluca Ferretti (Lazio Futsal Academy), Dario Filipponi (History Roma 3Z), Francesco Lo Cicero (Meta), Pasquale Nasta (Marcianise), Enrico Pettinari (Aosta), Pietro Scarparo (Padova), Giacinto Varriale (Futsal Fuorigrotta).